Allarme Napoli, zero tiri in porta

Zero tiri in porta, o meglio zero conclusioni nello specchio della porta. Cioè zero parate di Buffon. Mai così male il Napoli in campionato. Nei due precedenti negativi nelle trasferte contro Chievo e Milan, un tiro in porta gli azzurri almeno lo fecero chiamando in causa Sorrentino e Abbiati. Questo il campanello d’allarme più preoccupante emerso nella partita contro la Juventus: la stanchezza in generale della squadra e in maniera particolare dei tre tenori. Hamsik, Lavezzi e Cavani hanno steccato il big match di Torino, impalpabile la loro presenza.
E poi i problemi noti, cioè i difetti più ricorrenti emersi durante tutta la stagione, quelli in fase difensiva. I tre gol della Juve si aggiungono ai due realizzati da Catania e Udinese e ai quattro del Chelsea: undici le reti incassate nelle ultime quattro partite tra campionato e Champions League. Squadra poco brillante, messa sotto nettamente sul piano atletico dalla Juventus, occorre ritrovare innanzitutto lo smalto fisico e tenere alte le motivazioni in questo rush finale di stagione.
Un giorno di riposo ieri, Mazzarri ha preferito far staccare la spina. Si riprende oggi verso lo scontro diretto per il terzo posto di sabato sera contro la Lazio. Cambi in vista i tutti i reparti, due le assenze sicure, quelle degli squalificati Zuniga e Gargano. Una molto probabile, quella di Maggio. Il nazionale di Prandelli ha chiesto il cambio appena ha avvertito un fastidio, un leggero affaticamento alla coscia sinistra. In settimana non forzerà e se non apparirà convinto al cento per cento di poter giocare non verrà ritenuto disponibile per la partita di sabato all’Olimpico.
Mazzarri ha intenzione di affidarsi a quelli più freschi e sono previste novità nello schieramento, forse anche tattiche, se non iniziali magari durante la partita. Pronti all’uso Fernandez, Britos, Dzemaili e Pandev, potrebbero trovare spazio addirittura tutti e quattro nella formazione iniziale. In questo caso e con lo stesso modulo di sempre, cioè la difesa a tre, il centrocampo a quattro, il trequartista e le due punte ecco che la novità sostanziale sarebbe l’avanzamento sulle fasce esterne di Campagnaro a destra e Aronica a sinistra. Il problema infatti per il tecnico toscano è soprattutto sulle fasce dove l’unico disponibile al momento è Dossena, però ancora sotto tono anche a Torino e quindi difficilmente riproponibile dall’inizio. La conseguenza di questa mossa sarebbe il lancio dal primo minuto nel trio difensivo di Fernandez e Britos con il capitano Cannavaro.
In aumento le quotazioni di Pandev, quella contro la Lazio sarebbe per lui la classica partita dell’ex. Il macedone è il più in forma tra gli attaccanti azzurri ed è animato da motivazioni particolari, questa volta davvero uno tra Hamsik e Lavezzi potrebbe partire dalla panchina. Spera di avere una chance a partita in corso anche Vargas, il cileno potrebbe essere provato sulla fascia da esterno di centrocampo. Certo di giocare dal primo minuto è Dzemaili che prenderà il posto dello squalificato Gargano, l’ex parmense che in verità appena entrato a Torino ha commesso l’errore che ha dato il via alla ripartenza del 2-0 di Vidal, il gol che ha chiuso la gara.
Un eventuale cambio di modulo presupporrebbe la difesa a quattro con Fernandez da centrale in coppia con Cannavaro (o Aronica) e Campagnaro e Britos laterali. Da verificare l’opzione di un centrocampo a tre o a quattro con Lavezzi e Cavani di punta. Uno tra Hamsik e Pandev in questo caso potrebbe giocare più basso. Varie soluzioni che Mazzarri proverà in settimana. Parte da oggi l’operazione Lazio, quella del rilancio.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.