Avanti con il Napolissimo

Mazzarri sceglie i titolari: Aronica ci sarà, dubbio Zuniga-Dossena

Gargano e Britos non convocati i due uruguaiani rientreranno dopo la sosta Hamsik non andrà in Nazionale

 

Titolarissimi. Napolissimo. Cioè quelli di Monaco più Cannavaro, il capitano,  che torna in campo dopo la squalifica. Sarà  questa la squadra che Mazzarri scioglierà contro la Juve: scioglierà,  sì, rabbiosa e vogliosa di aggredire e  vincere. Una battaglia sportiva: la reclama il San Paolo, la reclama l’orgoglio.

LA DIFESA L’esame di maturità è servito. Pronto su un piatto verde come il  prato di Fuorigrotta: De Sanctis tra i pali; e poi linea a tre con Campagnaro,  Cannavaro e Aronica, che ha recuperato a tempo di record dopo il brutto colpo  incassato dal ginocchio di Mueller in Champions mercoledì all’Allianz. Il  fedelissimo mancino è stato sottoposto a un ciclo di terapie e  massaggi anche ieri, un lavoro tutto mirato a rimettere a posto subito,  senza problemi, la schiena. Perché  la Juve è la Juve e i più esperti, i più in palla e affidabili  dovranno rispondere presente.

IL CENTROCAMPO In mezzo, la storia, è diversa. Perché come sempre c’è  un ballottaggio che vede Zuniga e Dossena a concorrere per la fascia sinistra,  terra di nessuno, nel senso che Mazzarri ha dato il posto un po’ a uno e un po’ a  un altro. Zuniga, comunque, sembra favorito, ma ieri il tecnico toscano non ha  provato granché, se non i meccanismi difensivi. Oggi il test decisivo. A destra,  invece,  Maggio,che da quel lato comanda come un padrone vero. In mezzo, scelte obbligate: Inler e Dzemaili. Sì, proprio quell’Inler che in estate  ha  rifiutato la proposta della Juve per venire al Napoli, al contrario di Vucinic e  Vidal.

L’ATTACCO Là davanti, invece, spazio a quei tre: Hamsik (che salterà la   Nazionale), Lavezzi e Cavani. Il Pocho, che ha invitato tutti a casa giovedì per  festeggiare Halloween (in ritardo ma sempre in maschera) e salutare la  fidanzata Yanina, in partenza per l’Argentina, è la certezza e la sicurezza. Mentre gli altri due sono tenori con la faringite: urgono rimedi. Soprattutto  perché la tradizione è positiva: Hamsik ha segnato 4 gol ai bianconeri sin da  quando veste l’azzurro, mentre a Cavani-mania scoppiò definitivamente dopo la tripletta rifilata nella stagione precedente al San Paolo a Storari.

GLI INFORTUNATI Continuano la tabella di recupero Gargano e Britos. I due uruguaiani, fermi rispettivamente  per i postumi di un  problema muscolare e di una frattura, torneranno dopo la sosta: il recupero procede che è un piacere.

Fonte: Il Domani dello Sport

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.