Barcellona, l’ex Valverde: “Per vincere la Champions contano gli episodi. Sono felice di aver allenato i blaugrana”

Barcellona, l’ex Valverde: “Per vincere la Champions contano gli episodi. Sono felice di aver allenato i blaugrana”

Dopo l’esonero del mese scorso torna a parlare l’ex tecnico del Barcellona Ernesto Valverde.Ecco le sue dichiarazioni:

“In queste settimane non ho visto molto calcio e quando l’ho fatto, è stato in modo distaccato. Ho preso le distanze da ciò che sta succedendo anche se è difficile. Ieri ho visto la semifinale: l’unica partita completa che ho visto questo mese è stata proprio quella tra Athletic Bilbao e Barcellona”. Poi tornando sulle due sconfitte più pesanti subite nella sua carriera blaugrana, ovvero quelle contro Roma e Liverpool: “Per me sono due situazioni diverse. A Roma non abbiamo mai smesso di essere in partita e pensavamo di riuscire a venirne fuori. Contro il Liverpool, ci hanno segnato nel momento in cui avevamo preso le distanze e poi ci hanno segnato due gol. La Champions League è molto difficile da vincere, come i Mondiali o altre competizioni a eliminazione diretta. Sono tornei che dipendono da una gara, da un episodio. Il campionato invece dà valore a tutta la tua stagione. Il Liverpool, per esempio, adesso sta dando molta importanza alla Premier League, che non vince da diversi anni. Sono felice di aver allenato il Barcellona, è stata una fortuna allenare quella formazione. Quando firmi il contratto sai già che tutto dipenderà dai risultati e che l’allenatore è sempre il primo responsabile. Non penso di essere stato trattato ingiustamente. Ora guarderò avanti e non indietro, ora voglio restare fermo per un po’, incontrare gli altri allenatori, non ho ancora deciso nulla per il mio futuro. Guarderò diverse squadre e molti allenamenti. Chi vincerà la Liga? Il Real Madrid è forte e molto concentrato sul campionato”.

Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google