Benitez: «Vittoria meritata, dobbiamo ancora crescere in fase difensiva»

Tre vittorie di fila in sette giorni, altro successo ottenuto in rimonta dopo quello con lo Sparta Praga, primo gol di Insigne in campionato e prima colpo da tre punti al San Paolo. Rafa Benitez parla con i risultati alla mano. Il suo Napoli ha ripreso a marciare spedito, a raccogliere consensi anche se sono arrivate ancora una volta una serie di disattenzioni difensive. Ma per il tecnico spagnolo va bene così. Anche il turn over gli sta dando ragione: «Alla vigilia avevamo detto che sarebbero serviti cuore e cervello e credo sia stato così. Mi è piaciuta la reazione della squadra, dei tifosi e che in ogni partita al San Paolo il migliore in campo risulta il portiere avversario, questo mi piace. Abbiamo fatto un errore clamoroso ma dopo avevamo avuto tre nitide palle gol. Mi dispiace non fare cinque gol ma è così»,
Benitez è soddisfatto della prestazione e del risultato: «Abbiamo provato a gestire la partita fino alla fine e abbiamo contato nove palle gol. Penso che la vittoria sia stata meritata anche se dobbiamo migliorare ancora la fase difensiva». Non si nasconde i problemi il tecnico spagnolo anche in un momento di grande ottimismo: «Difficile dire se questo è stato il miglior Napoli, anche con il Chievo avevamo giocato bene. La chiave per me sono stati i due attaccanti, Higuain e Michu che hanno impegnato la difesa. Dopo lo svantaggio abbiamo rischiato andando a pressare alti»

LA SVOLTA. «Vincere tre vittorie di fila significa qualcosa, il campionato è molto lungo, dobbiamo analizzare cosa non facciamo ancora bene al 100%, oggi non c’era Marek, ma è positivo vedere che anche cambiando i giocatori a disposizione in rosa, siamo capaci di vincere». Benitez torna sul turn over. Centrare il filotto ha evidenziato i progressi del collettivo, nonchè di tanti singoli sia sul piano fisico che del morale. «Vincere fa sempre bene e se riusciamo a mettere a frutto una rotazione intelligente possiamo toglierci belle soddisfazioni», nota il pilota del Napoli. Ora non resta che guardare avanti e prepararsi ad affrontare la sosta nel migliore dei modi. Coloro che non andranno nelle nazionali, si ritroveranno a Castelvolturno. Ed al rientro dalla sosta, ci sarà l’Inter, una sfida che si preannuncia già scintillante.

LA POLEMICA. Ma Benitez non ha ancora dimenticato la valanga di critiche che gli sono piovute addosso dopo il tre a tre con il Palermo: «Io nervoso nell’ultimo periodo? No, ero solo perplesso da tutto ciò che si diceva dopo la stagione che avevamo disputato l’anno scorso. Napoli è una realtà difficile da spiegare, abbiamo tanta passione in città, dobbiamo lavorare uniti se vogliamo avvicinarci a società che sono più avanti di noi. No, non ero offeso ma perplesso. Se il Napoli è più forte dell’anno scorso? A fine anno il Napoli era fortissimo, abbiamo fatto 104 gol , quest’anno è un po’ diverso, il Napoli deve recuperare ancora il suo livello, c’è stato il Mondiale, il problema della Champions, credo che le partite perse avremmo meritato anche di vincerle. Non credo che la rosa sia meno forte, credo che non abbia espresso tutto il suo potenziale»

INSIGNE. E’ stato il protagonista della serata. E Benitez sottolinea:« Lorenzo sa lavorare anche sulla fase difensiva, deve solo essere più preciso e riuscirà a fare anche più reti». E poi sull’altro protagonista della serata:« Callejon ha capito che, da quando si è chiuso il mercato, tutti dovevamo fare il meglio e lui ha avuto l’atteggiamento perfetto. Higuain non è un problema se non fa gol in campionato, sono sicuro che lo troverà anche lui. Ne farà tanti». E stavolta scherza, anche: «Vacanza? Sì, vado a Liverpool dalla mia famiglia»

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.