Brandi: “Prima di El Shaarawy il Napoli deve chiudere per una prima punta”

Alberto Brandi di Mediaset intervenuto ai microfoni di Radio Gol in onda su Radio Kiss Kiss ha rilasciato alcune dichiarazioni così raccolte  e sintetizzate da IamNaples.it:

“Bigon è in Olanda per Mertens, è un buon giocatore, recente avversario del Napoli nel PSV con un’alta percentuale realizzativa. El Shaarawy? Il suo passaggio in azzurro sarebbe un movimento in controtendenza: l’uscita da una grande squadra per approdare in un’altra grande mentre i grandi talenti sono emigrati o rimasti dov’erano. Non so se sia l’ideale per il Napoli, con una seconda parte del campionato scorso giocata a ritmi non propriamente brillanti. Il Napoli ha bisogno di chiudere con altri prima del Faraonino, parlo di una prima punta nel caso in cui Cavani vada al Real. Insigne-El Shaarawy insieme in campo? Ho i miei dubbi. Ci vuole generosità e disponibilità al sacrificio da parte dei giocatori in fase di copertura. Nell’Inter ad esempio Eto’o si è trasformato da punta a terzino sinistro in determinate occasioni. Nainggolan? Lo vogliono Roma e Inter. Tutti i giocatori ambiti dal Napoli li vuole l’Inter? Forse Mazzarri è colui che richiede a Moratti tutti quegli elementi che prima chiedeva a De Laurentiis.”

La Redazione

M.V.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.