Carpisa Yamamay Napoli, il post-partita: I commenti del dg Palmieri e di mister Marino

La squadra di mister Marino ha vinto e convinto contro la rappresentate laziale per 8-1 dimostrando grandi doti tecniche e un gioco sempre più collaudato contro una buona squadra ma in balia delle “tartarughine”. Mattatrice dell’incontro è stata la Pirone con ben quattro reti e alcune di pregevole fattura. Anche la Caramia con una doppietta insieme alle reti delle giovani ma promettenti Kensbock e Diodato hanno chiuso  la partita con molta facilità. Nel dopo gara il dg della squadra azzurra e il mister Marino hanno espresso le loro opinioni sulla partita.

Ecco quanto ha dichiarato ai nostri microfoni Italo Palmieri:

Sicuramente siamo partiti con il piede giusto, in un match facile visto l’8-1 contro il Civitavecchia, la squadra è partita bene e dopo il vantaggio abbiamo gestito al meglio l’incontro, facendo gol in qualsiasi momento. Siamo felici anche del traguardo raggiunto in Coppa Italia, essere  tra le prime otto nella competizione è un motivo di orgoglio, affronteremo la Lazio, ma non sappiamo se la giocheremo in casa o in trasferta, e lo sapremo attraverso il sorteggio che si svolgerà nei prossimi giorni. Per le ragazze sarà il primo vero esame di un certo livello e non lo vorremmo fallire. Ad inizio anno abbiamo saputo della vittoria a tavolino contro l’Orlandia, squadra siciliana e per non essersi presentata ha preso 2.500 euro di multa. Ottima partita della Kensbock, insieme ai quattro gol della Pirone che la  lanciano in testa alla classifica dei cannonieri, e finalmente sta tornando ai suoi livelli. Contro l’Orlandia sarà uno scontro diretto in un incontro molto difficile, ma a noi piace avere questi tipi d’incontri per testare le nostre reali capacità”.

Della stessa opinione è anche il mister Beppe Marino:

“Sono molto contento del ritmo impresso dalle ragazze e in virtù del match che avremo contro la Lazio stiamo cercando di imprimere un intensità alla partita per arrivare alla sfida al massimo della forma. Ogni gara fa storia a sè, il Civitavecchia è una buona squadra, ma avendo subito due gol nei primi dieci minuti, la gara si è messa subito male per loro. Hanno qualità sufficienti, stavano  per pareggiare con la Res Roma e hanno imposto il pari contro l’Orlandia. Sono felice per i quattro gol della Pirone, per le buone prove delle ragazze della Primavera e dei meccanismi provati in allenamento e che in gara sono riusciti al meglio. Nonostante una vittoria così netta, ci sono state alcune piccole imperfezioni. Dopo il doppio vantaggio bisognava adattarsi all’avversario e non sempre riuscivamo a farlo come nostro solito. Appena ci riuscivamo andavamo in rete, però c’è ancora da lavorare sulla mentalità. Domenica prossima affronteremo l’Orlandia, è un buon avversario, vengono dalla serie A1, hanno delle ottime individualità. Giocare in trasferta non è mai semplice, sarà un incontro equilibrato, però, cercheremo di imporre la nostra personalità ed ottenere il massimo”.

A cura di Alessandro Sacco

 

 

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google