CdS – Prima di Cesena test sul sintetico

Il club programma anche i rientri dall’estero dopo la Coppa, per evitare stress ai giocatori

Allenamento sul sintetico in vista della tra­sferta di Cesena, dosaggio dei carichi di lavoro in previ­sione dei tre impegni in sette giorni previsti alla ripresa dei giochi (Cesena, Manche­ster, Milan), qualche seduta in più alla luce dei riflettori dal momento che si dovrà giocare quasi sempre in not­turna. E quasi certamente anche un turn-over più ac­centuato rispetto al campio­nato scorso. «Abbiamo co­struito apposta una squadra con più alternative e tanti calciatori che possono essere considerati a tutti gli effetti dei titolari dal momento che fino a Natale giocheremo tre volte a settimana. Nel com­plesso, il gruppo risulta tec­nicamente più omogeneo» , ha commentato il ds Riccar­do Bigon nei saloni dell’Ata Hotel.

AEREO –In realtà, il Napoli si sta preparando anche logisti­camente ad affrontare una stagione che si preannuncia sfiancante, da togliere il re­spiro. Viaggi con voli charter in modo da rientrare sempre la sera stessa dopo le partite in trasferta. Pause calcolate per recuperare dalla stan­chezza. Dieta studiata appo­sitamente dallo staff sanita­rio.
Mazzarri ed i suoi collabo­ratori (messi sotto contratto da De Laurentiis per altri due anni) nulla trascurano. Studiano anche il particolare quando non sono impegnati sul campo. E da giorni, tecni­co e preparatori hanno mes­so a punto una tabella speci­ficaper gli allenamenti, non­ché suggerito alla società di attivarsi per reperire un campo con erba sintetica in modo da non arrivare del tut­to impreparati all’impegno con il Cesena. Come avvenne prima della trasferta in Sve­zia sul campo dell’Elfsborg per la prima trasferta di Eu­ropa League quella in cui Ca­vani si presentò con una dop­pietta.

«A grandi linee ricalchere­mo il programma già speri­mentato la stagione scorsa in occasione delle gare di Euro­paLeague e con risultati sod­disfacenti– dice Giuseppe Pondrelli, il preparatore atle­tico del Napoli che lavora con Mazzarri fin dai tempi della Reggina –L’esperienza conta parecchio in circostanze del genere. Il problema immi­nente è, invece, quello degli stranieri che rientreranno a scaglioni dai loro impegni con le nazionali e soltanto da giovedì saremo al completo, a due giorni dalla prima dicampionato».

NAZIONALI –Il Napoli si ferme­rà soltanto domenica. Poi ri­prenderà a lavorare da lune­dì e per quel giorno saranno rientrati alla base soltanto Cavani e Gargano impegnati in Ucraina domani sera. Gli altri invece arriveranno en­tro mercoledì mattina e qual­cuno come Fernandez anche giovedì. E mai come stavolta Mazzarri non ha digerito gli impegni internazionali dei suoi. Pandev, ad esempio, potrà fare solo due allena­menti con i nuovi compagni prima della gara di Cesena.

La Redazione

A.S.

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.