Coppa Italia- Palermo-Milan 2-1: Rosanero in finale, la Juve rischia anche l’Europa League

Si gioca il match di ritorno di Coppa Italia tra Palermo e Milan per decretare la prima finalista, in un “Renzo Barbera” che registra il tutto esaurito.

La partita come nelle previsioni della vigilia la fa il Milan e dopo neanche tre minuti va vicinissimo al vantaggio: lancio di Pirlo millimetrico, stop di Robinho che davanti a Sirigu spara alto sopra la traversa.

Il Palermo sembra in affanno e i rossoneri creano un’altra palla gol con Flaminì che con un tiro cross impensierisce il portiere rosanero che con un colpo di reni evita il peggio.

La squadra di Delio Rossi non riesce a superare la metà campo, perchè trova nella difesa di Allegri un baluardo insormontabile e solo con il contropiede cerca di spezzare il ritmo dei rossoneri.

Al 15′ occasione per i siciliani, sponda di Abel Hernandez e tiro al volo di Pastore ma la palla va fuori di poco.

La partita rimane saldamente nelle mani del Milan, però non riesce a concludere verso la porta difesa da Sirigu, per la disposizione tattica ben imbastita dal tecnico rosanero Delio Rossi.

Nel finale di primo tempo Antonini tira verso la porta dei siciliani ma la palla va sul fondo e lo stesso esterno dei rossoneri esce in barella per un brutto infortunio subito nel recupero, che sembra piuttosto serio nel vedere le prime immagini.

Nel secondo tempo il Milan sfiora ancora il vantaggio con Pato che tira sotto le gambe di Goian ma la palla va fuori non di molto.

Sembra maturo il gol dei rossoneri ma al 63′ i rosanero sbloccano la gara con Migliaccio che segna di testa su corner battuto da Ilicic.

I rossoneri sembrano storditi e infatti la squadra di Delio Rossi sfiora due volte il raddoppio, prima con Hernandez al volo però il suo tiro è deviato in angolo da Thiago Silva e poi con Migliaccio colpisce di testa ma la palla va fuori di poco.

Seconda marcatura che arriva al 72′ su rigore procurato da Van Bommel che poi è stato espulso per fallo da ultimo uomo su Nocerino e penalty trasformato da Bovo.

Lo stesso difensore palermitano è protagonista di un brutto fallo su Pato e l’arbitro Rocchi estrae anche per lui il rosso diretto.

Il finale è tutto di marca Milan, prima con il doppio palo di Ibrahimovic e poi con Flaminì che con un diagonale prova ad impensierire Sirigu, però il tiro è debole e centrale.

Al 94′ l’attaccante svedese realizza il gol che riaccende le speranze per il pari ma questo non accade, per la gioia dei tifosi palermitani che dopo 31 anni centrano la finale di Coppa Italia complicando anche le cose alla Juventus in campionato che con la classifica attuale non può neanche disputare l’Europa League. I bianconeri devono superare una tra Roma e Lazio per qualificarsi nella competizione continentale.

Alessandro Sacco

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.