Corbo: “La Roma si può ancora acciuffare, i giallorossi non sono al top e…”

Corbo: “La Roma si può ancora acciuffare, i giallorossi non sono al top e…”

Antonio Corbo, editorialista de “La Repubblica” interviene a Marte Sport Live. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“La Roma non è scappata, o almeno non lo è ancora. Dovessimo riuscire a battere i giallorossi, che non mi sembrano al top anche guardando Garcia, palesemente preoccupato, le cose si potrebbero mettere sui binari giusti: in primis il gap con i giallorossi si ridurrebbe e poi il contraccolpo psicologico nelle menti di De Rossi e compagni potrebbe aiutarci a far sentire loro il fiato sul collo. Il Napoli è diverso rispetto agli scorsi anni: anche nell’ultima stagione, dove gli azzurri sono arrivati secondi a -23 punti dalla Juve, abbiamo visto una squadra comunque provinciale. Ora il Napoli non è ancora una vera “big” ma, almeno da un punto di vista del gioco, si stanno facendo grandi passi in avanti. Per diventare una vera grande c’è bisogno di uno stadio di prima fascia ed ad un centro sportivo che sia la vera casa del Napoli. Ora siamo come una coppia appena sposata che vive ancora a casa affitto, non abbiamo ancora quella stabilità indispensabile per sentirci “a casa”. Le giovanili si allenano a Sant’Antimo, un centro di assoluta eccellenza per far crescere i ragazzi, ma stiamo parlando sempre di un centro che non è casa del Napoli. Pensiamo al Barcellona o al Real: giocare a casa loro, dalle categorie giovanili alla prima squadra, rappresenta un vero timore per gli ospiti del caso. Maradona e Sorrentino sugli spalti? Spero che la presenza di queste personalità non faccia la differenza anche in campo, altrimenti dovrebbero essere sempre chiamati.” 


Iscritto alla Facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi in Napoli “L’Orientale”. Collabora con Iamnaples.it dal Giugno 2011 e cura, in particolare, la rubrica “La Storia”, dedita a raccontare vicende umane e personali di protagonisti legati al Mondo dello Sport. Prima di intraprendere questa strada ha giocato a calcio ed allenato presso diverse Scuole di Calcio, prossimo all’acquisizione della qualifica di “Istruttore di Base Figc”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google