Di Marzio: “Rafa Benitez è praticamente l’allenatore del Napoli”

Gianluca Di Marzio interviene a Marte Sport Live per introdurre “Di Marzio racconta Di Marzio”, libro autobiografico sugli aneddoti di Gianni Di Marzio, padre del noto giornalista e vecchia conoscenza del calcio “romantico” made in Italy. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di IamNaples.it:

“L’ eBook sulle vicissitudini della carriera di mio padre? Una bella soddisfazione vederlo emozionato nel leggere determinati aneddoti. Fa molto piacere ricordare dei fatti, mi piacerebbe, inoltre, farlo anche su cartaceo, in quanto farlo così, in maniera multimediale, vuol dire rinunciare a molte foto, cui sono molto affezionato. Un aneddoto particolare? Arrivò a Brindisi raccomandato da Vinicio, non aveva molta esperienza nelle prime squadre, ma subito lasciò il segno: al campo non funzionavano i riflettori e molti giocatori non avevano mai giocato con le luci artificiali, ma c’era da affrontare il grande Cagliari in Coppa Italia. Così mio padre convocò tutti i tifosi al campo con le rispettive auto. Chiese loro di accendere i fari: in quel modo potette allenare i suoi con le luci artificiali. Per la cronaca il Brindisi batté il Cagliari per 2-0, uno dei risultati più roboanti della storia della compagine pugliese. Questo aneddoto non è l’unico che riesce a portarmi un sorriso. Ricordo, ad esempio, l’annata a Cosenza: mio padre non era un allenatore moderno, in casa imponeva il suo gioco, ma fuori casa, quasi sempre, si accontentava del pareggio. I tifosi cominciarono a lamentarsi. Così, in una riunione tecnica con i suoi giocatori, ribadì che non era il caso di stare a sentire le critiche, ma di continuare su quella falsa riga. La domenica, però, passò sotto la tribuna dei tifosi cosentini e cominciò ad urlare che voleva vincere, anche in trasferta. Diventò un beniamino. E’ sempre riuscito a fare aggregazione, ad unire. La sua amicizia con Borgonovo? Stefano è una persona speciale, la cui storia deve far molto pensare tutti noi. Buona parte dei ricavati dell’ eBook saranno devoluti alla sua fondazione. Quasi sicuramente il buon Borgonovo non ce la farà, ma la sua missione è far sì che la sua storia possa essere utile ad altre persone. 

Benitez? Ci sono stati due incontri, di cui uno ieri ed uno stamane. Rafa Benitez ha incontrato Bigon e De Laurentiis, che stamattina ha salutato tutti ed è partito per l’America. Si è parlato di ogni cosa: da chi piace in rosa alle amichevoli estive, dal ritiro all’organizzazione dei programmi, cose che specificano che lo spagnolo sarà il prossimo allenatore del Napoli. Cavani? Potrebbe anche rimanere, dato l’immobilismo generale delle varie big, poi il mercato è appena cominciato e fino ad inizio agosto c’è tempo. In ogni caso credo che, nel caso in cui andasse via, la dirigenza azzurra sarebbe pronta a sostituirlo degnamente.” 

La Redazione

M.P.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.