F. Baiano: “Il punto debole del Napoli resta sempre la difesa”

F. Baiano: “Il punto debole del Napoli resta sempre la difesa”

Nel corso della trasmissione Si Gonfia la Rete in onda su Radio CRC è intervenuto Francesco Baiano, vice di Mister Sannino a Palermo e doppio ex di Napoli e Fiorentina ed ha rilasciato alcune dichiarazioni, ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Il Napoli sa dove vuole arrivare e sa di esser forte. Sa di esser sicuro di sé ed ha disputato una gran gara a Palermo. È in forma e lo ha dimostrato anche nelle amichevoli, direi che è pronto per arrivare fino alla fine. Non avendo la Champions può dire la sua. Lavezzi e Gargano? Non credo si sia indebolito con la loro partenza, Behrami è qualitativo ma anche più tecnico di Gargano. Lavezzi è importantissimo, spaccava le difese, creando per Cavani. Ma se Pandev sta bene è straordinario e non dimentichiamo Insigne che è davvero bravo e crescendo può diventare importantissimo anche per la Nazionale. Insigne come Baiano? Nello spunto per il dribbling può esserlo ma Insigne è sé stesso e mi ha molto stupito. Tatticamente l’ho visto bene e ha pagato l’esordio in trasferta. Resta comunque uno che crea superiorità in attacco. Insigne e Pandev in luogo di Lavezzi? Con la perdita del Pocho il Napoli non ha perso dei gol, il Pocho è uno che rompe le difese e crea spazi ma un fuoriclasse va in doppia cifra ed è un giocatore fondamentale, un attaccante deve segnare, vedi Cavani che fa almeno 20 gol. Punto debole del Napoli? L’anno scorso si è visto: la difesa. Il gap da colmare è proprio quello, la fase difensiva e non lo è certo per demerito degli operatori di mercato.  I problemi in difesa li hanno anche i grandi. I Thiago Silva si contano, idem i Nesta e i Fabio Cannavaro. Il Milan ha preso un difensore francese sconosciuto… vuol dire che c’è un problema di fondo. Fiorentina? Il Napoli che è sceso in campo a Palermo, con quella personalità e convinzione e piglio, può batterla. La Viola ha resettato i ranghi anche per volontà della piazza, stufa ormai delle stesse facce, bisognosa di rinnovo, di qualità in mezzo al campo. Ora bisogna vedere. La mia griglia per il campionato? Juve, Napoli, Inter in primis e poi due griglie dopo le altre… Lazio, Roma.”

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google