Federico I di Baviera, re dell’area

A Monaco Fernandez ha segnato 2 reti e dominato il gioco aereo. Ma deve migliorare in difesa

Federico Fernandez ha stoffa. Si farà, come si dice in gergo. Crescerà, migliorerà tatticamente,  ma la personalità, quella, non gli difetta mica: era  parso chiaro nelle precedenti uscite, è parso chiarissimo a Monaco di Baviera.  Perché? Due gol al Bayern,all’Allianz, non sono cosa di tutti i giorni e di tutti i  difensori. Più da centravanti. Ma il giudizio resta: ottimo in attacco, ancora  da   rivedere in difesa.

IL VIZIO Federico I di Baviera, re dell’area di rigore, ha però fatto sperare. Ha  rianimato il Napoli sul 3-0 e l’ha portato fino al 3-2 con due capocciate  d’autore: non è nuovo a certi exploit offensivi, considerando che anche la sua prima da titolare con la Seleccion, nell’amichevole di aprile contro il Paraguay,  s’è conclusa con un risultato piuttosto simile per certi aspetti: un gol, uno quella volta, e vittoria della Nazionale Argentina. Un vizio, quello del gol. Ottimo, si  direbbe: 4 reti in 59 presenze con l’Estudiantes; una nelle 4 apparizioni con i  grandi dell’Albiceleste e 2 con il Napolialla prima in Champions.

LA FAMIGLIA A Napoli, Fernandez, 21 anni, abita a Marechiaro, in una  villetta bifamiliare con piscina comune,non molto lontano dal  suo amico Lavezzi.  Vita molto semplice, la sua, e tra l’altro spesso arrivano i suoi genitori  a fargli compagnia: i signori Fernandez, mamma Claudia e papà Carlos, sono  proprietari di una tabaccheria a Tres Algarrobos, provincia di Buenos Aires,la terra natìa di Fede detto il Flaco. Il magrolino, in lingua italiana.

I LIMITI Il giorno dopo la grande notte personale di Champions, però, non è  stato il massimo: ha segnato 2 gol, sì, ma ha perso. Evidenziando ancora i limiti  difensivi di Verona con il Chievo e Catania. La stoffa, però, non manca: la  scommessa del giovanotto argentino continua.

Fonte: Il Domani dello Sport

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.