FINALE- Monza-Sorrento 0-3: La corazzata rossonera trionfa nel deserto del Brianteo

Iamnaples.it guarda sempre con attenzione alle vicende del calcio campano. Oggi siamo al “Brianteo” di Monza per la sfida tra la compagine locale ed il Sorrento, tra le campane la più accreditata a ripetere le magiche esperienze di Juve Stabia e Nocerina della scorsa stagione.
Il Sorrento sin dai primi minuti affronta gli avversari con personalità, tenta di colpire sugli esterni con le aperture di Ginestra, centravanti-boa nel modulo di Sarri, per Corsetti sulla destra e Bondi sulla sinistra. Sarri schiera un 4-2-3-1 con Generoso Rossi in porta, la difesa formata da Vanin, Nocentini, Terra e Bonomi (ex Napoli), Camillucci ed Armellino davanti alla difesa, Corsetti, Carlini e Bondi alle spalle di Ginestra.
I rossoneri passano al 27′ con un autogol di Campinoti, che devia in rete una punizione di Bondi. Il Monza, dove milita l’ex partenopeo classe ’89 Cosmo Palumbo, tenta la reazione e va vicino al gol in un paio di azioni caotiche in area di rigore, dove Velardi e Da Matta non approfittano.
Campinoti al 42′ peggiora la sua situazione fermando Ginestra a pochi metri dal portiere avversario; è rigore ed espulsione. Trasforma lo stesso Ginestra, che poi troverà al 45′ anche il raddoppio con un diagonale che si insacca nell’angolino sinistro della porta difesa da Marcandalli dopo una deviazione impropria di Cattaneo su un passaggio filtrante di Carlini.

E’ da sottolineare l’atmosfera desolante di uno stadio con alcuni settori completamente vuoti, a causa anche delle pessime condizioni meteorologiche (piove a dirotto). Presenti circa 50 sostenitori del Sorrento, che non fanno mancare il loro appoggio alla squadra.

Nella ripresa assoluta gestione del risultato da parte del Sorrento. Le notizie più importanti riguardano le sostituzioni, al 70′ Niang per Camillucci, al 78′ Galabinov per Ginestra ed all’88’ Tognozzi per Armellino. Il Monza si fa vedere al 74′ con una conclusione di Iacopino dalla distanza, deviata in corner da Generoso Rossi. A fine partita i calciatori del Sorrento festeggiano sotto il settore ospiti; la cavalcata è cominciata!

Ecco il tabellino del match:

MONZA (3-4-2-1) Marcandalli; Boscaro, Fiuzzi, Cattaneo; Uggè, Velardi (42′ Romano), Palumbo, Campinoti; Iacopino, Da Matta (64′ Kyeremateng); Colacone. (Castelli, Anghileri, Cusaro, Romano, Chemali, Kyeremateng, Nappello). All. Motta.

SORRENTO (4-2-3-1) Rossi; Vanin, Terra, Nocentini, Bonomi; Camillucci (70′ Niang), Armellino (88′ Tognozzi); Corsetti, Carlini, Bondi; Ginestra (78′ Galabinov). (Chiodini, Sabato, Niang, Tognozzi, Greco, Scappini, Galabinov). All. Sarri.

ARBITRO: Lanza di Nichelino (Messina-Genovese).

NOTE: Ammoniti Velardi (M) e Armellino (S). Espulso Campinoti (M)

RETI: 27′ aut. Campinoti, 42′ Ginestra su rig., 45′ Ginestra

Dal nostro inviato al “Brianteo” Ciro Troise


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.