Fiorentina – Napoli: le pagelle di I Am Naples

Superbo De Sanctis. Cavani mattatore. Ottimo Dossena. In ritardo Campagnaro. Bene Gargano.

DE SANCTIS 7.5 [IL MIGLIORE]: Non si capirà mai e poi mai perchè il ragazzo non venga convocato in Nazionale. Ottima la prova di stasera. Miracolosi i suoi interventi in più occasioni. Inoltre, in campo è un leader pronto a dare grinta e carica ai suoi ragazzi.

CAMPAGNARO 5-: Non eccelle. Non brilla. Purtroppo non sembrerebbe ancora in condizione. Poi si intestardisce con alcune proiezioni offensive lasciando scoperto l’out di destra.

CANNAVARO 6: Buona la prova del capitano, salvo alcuni errori. Dimentica, infatti, Gilardino in occasione della palla gol servita da Montolivo sul piatto d’argento all’attaccante ex Milan. Ad ogni modo mette personalità e cuore in campo. Lo si vede in alcuni interventi magistrali.

ARONICA 5.5: Non può essere lui il titolare di un’intera stagione. Purtroppo ha i suoi limiti: lo si vede in alcune occasioni, quando va in difficoltà coi disimpegni. Nonostante tutto mette la sua esperienza a servizio della squadra dimostrando la sua furbizia.

MAGGIO 5.5: Gara anonima in fase offenisva da parte del centrocampista di fascia napoletano. Timide le sue percussioni. Tanto è vero che gli attacchi più pericolosi del Napoli arrivano dalla sinistra. Un pò meglio in fase di interdizione.

BLASI 5.5: Se non fosse stato per la doppia ammonizione avrebbe meritato una sufficienza piena. Purtroppo è proprio questo il suo limite. Per il resto sembra essere il guerriero visto nella prima stagione del Napoli in serie A: recupera palloni e commette falli tattici intelligenti. Ingenuo sul fallo che lo ha condannato.

GARGANO 6.5: Ancora una grande prova per Walter. Ha “aggiustato” i piedi: difficilmente sbaglia le aperture e i tocchi corti. Dà una buona geometria a tutta la squadra. Promosso.

DOSSENA 7: E’ un motorino su quella fascia sinistra. Un pendolino! C’è il suo zampino nel gol del Napoli con un cross al bacio per l’accorrente Cavani. Buona partita anche in fase di copertura.

HAMSIK 6: Un passo indietro rispetto alla partita di 3 giorni fa in Svezia. Dà comunque il suo contributo alla squadra proponendosi ripetutamente in fase offensiva. Peccato per alcune palle giocate all’indietro che spezzano la manovra della propria squadra.

LAVEZZI 6.5: E’ il Pocho-leader di questo inizio stagione. E’ un piacere ammirare le giocate di fino con Dossena e Cavani. Esegue, inoltre, un gran tiro che colpisce accidentalmente la traversa. Stupenda anche l’azione tutta finta e dribbling che porta una punizione al limite dell’aria di rigore avversaria.

CAVANI 6.5: Ancora una rete per il Matador. Il ragazzo ha un gran senso del gol e, per quanto visto sinora, sembrerebbe proprio quell’attaccante che tanto mancava la scorsa stagione. Tuttavia si nota il suo stato di forma non ancora ottimale.

ZUNIGA, GRAVA, LUCARELLI sv.: Sono pochi i minuti giocati  dai 3 calciatori. Da segnalare l’esordio del neo-attaccante Cristiano Lucarelli.

MAZZARRI 6.5: Nel primo tempo la squadra gioca come piace a lui: veloce, grintosa, cinica. Nel secondo, invece, non si vede tutto ciò, probabilmente per l’approccio troppo leggero.

Stefano D’Angelo

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.