FOCUS – Il Villareal al microscopio

Ci siamo. Ancora poche ore e ripartirà l’Europa League, lasciata nella notte magica del 15 dicembre, quando, nei minuti di recupero, un colpo di testa del solito Edinson Cavani regalò i sedicesimi di finale al Napoli. Un traguardo che non si raggiungeva da tempo. Era una delle squadre da evitare, il Villareal di Garrido, di sicuro tra le più insidiose prime classificate della fase a gironi. Attualmente la squadra spagnola nel suo campionato, affronta un periodo non facile, dopo l’ottimo inizio di stagione. Ma per conoscere e scoprire al microscopio il cosiddetto “Sottomarino Giallo”, I Am Naples propone ai suoi lettori un’analisi dettagliata di ogni calciatore del Villareal che domani calcherà il manto erboso del San Paolo.

Diego Lopèz: E’ il portiere titolare del Villareal che lo ha acquistato nell’agosto del 2007 dal Real Madrid, dove era la riserva di Iker Casillas. Per quanto riguarda la Nazionale spagnola, Lopèz ha avuto la sfortuna di avere davanti portieri del calibro di Victor Valdes, Reina e lo stesso Casillas. Una sola presenza nella Spagna, ma una medaglia di bronzo vinta in Sud Africa in occasione della Confederetion Cup

Cicinho: Vecchia conoscenza del campionato italiano. Il terzino destro brasiliano è passato dalla Roma al Villareal a gennaio, nella scorsa finestra di mercato. Il calciatore nativo di Pradopolis ha calcato palcoscenici importanti: dopo aver girovagato in Brasile accasandosi a varie squadre di calcio del suo Paese, arriva l’esperienza europea con Real Madrid prima, e Roma dopo. E’, tuttavia, in una fase calante della sua carriera.

Gonzalo Rodriguez: Giocatore argentino con il vizio del gol, che ricopre il ruolo di difensore centrale. Esordisce da professionista nel 2002 con il San Lorenzo. Vanta 6 presenze in Nazionale, condite da una rete.

Carlos Marchena: Giocatore di assoluto livello: un Mondiale ed un Europeo vinti con la Spagna, sua Nazionale. E’ passato al Villareal nel corso del mercato estivo, proveniente dal Valencia. Da sottolineare, inoltre, gli anni di Siviglia e Benfica, squadre che lo hanno lanciato nel calcio internazionale.

Joan Capdevila: Stesso discorso per l’esterno sinistro, compagno di squadra e di Nazionale di Marchena. Il calciatore spagnolo è stato spesso oggetto dei desideri delle squadre italiane: Juventus, Inter, Milan. Ma qualche mese fa è arrivato il rinnovo del contratto col Villareal, in cui gioca da 4 anni.

Bruno Soriano: Un fedelissimo del Villareal. Dopo aver militato nella seconda squadra, ha fatto il suo esordio il 1º ottobre 2006, partita in cui il “Sottomarino Giallo” vinse 2-1 contro il Real Mallorca in trasferta. 

Borja Valero Iglesias: Giovane talento classe 1985. Dopo aver giocato in Spagna con Real Madrid e Maiorca, sbarca in Inghilterra alla corte del West Bromwich.  L’esperienza inglese lo fa maturare e qualche anno dopo torna al Maiorca. Nella scorsa estate, dopo essere stato nominato miglior calciatore spagnolo, passa al Villareal.

Cani: Cresciuto calcisticamente nella società della città natale, fece il proprio debutto con la prima squadra nella stagione 2001-02 giocando trenta minuti contro il Barcellona. Con il Real Saragozza vinse una Coppa del Re e una Supercoppa di Spagna. Le sue esaltanti prestazioni spingono il Villareal ad assicurarsi il giocatore nella finestra di mercato estivo del 2006. Si tratta di un giocatore di assoluto livello.

Santiago Cazorla González: Campione d’Europa con la Spagna di Luis Aragones, nella quale ricopriva un ruolo importante. Gioca nel Villareal dalla stagione 2003-2004, dopo aver militato nella seconda squadra. Ha totalizzato 152 presenze con la maglia del “Sottomarino Giallo” con 23 gol messi a segno.

Giuseppe Rossi: Un grande rimpianto dell’Italia. La storia dell’attaccante nato in America, ma con note, quanto palesi, origini italiane, ha dell’incredibile. A 17 anni viene acquistato dal Manchester Utd, allontanandosi così dal Bel Paese. Il Manchester cerca di lanciarlo e lui ripaga la fiducia segnando una rete nell 5 presenza con la maglia dei Red Devils. Dopo una parentesi, non fortunata, al Newcastle, il Parma lo riporta in Italia, dove sembra esplodere. Ma quando termina la stagione 2006-2007, le grandi d’Italia se lo fanno scappare. Così il Villareal ne approfitta e lo acquista. Attualmente, a 24 anni, è uno degli attaccanti su cui Prandelli sta costruendo l’Italia del futuro.

Nilmar: Ha solo 26 anni, ma già può vantare numerosi trofei conquistati: 4 Campionati Gaucho e un Campionato Brasiliano con l’Internacional, un Campionato Francese e una Supercoppa di Francia con il Lione; mentre con la Nazionale ha conquistato la Confederation Cup 2009. Attaccante di caratura internazionale, appetito dai più grandi club europei.

I calciatori che abbiamo citato, sono i probabili titolari del match di Europa League con il Napoli. Ma il Villareal ha anche dei sostituti degni di coloro che scenderanno in campo:

Per la difesa ci sono Mario Gaspar e Mateo Musacchio, talentini classe ’90 che hanno giocato molte partite da titolari quest’anno, e sui quali il Villareal punta molto; per il centrocampo, largo all’esperienza con Marcos Senna, indiscussa bandiera della squadra di Garrido e che di certo non scopriamo noi, ma anche alla gioventù con Marcos Gullon, giovane della cantera; per l’attacco, degno sostituto del duo scoppiettante Nilmar-Rossi, c’è Marco Ruben, attaccante argentino con un particolare senso del gol.

Insomma, cari lettori di Iamnaples.it, quella di Garrido è una compagine di tutto rispetto, composta da grandi campioni, ma anche da tante promesse del calcio spagnolo ed internazionale. Ma è anche vero che questo Napoli, se gioca come sa, può mettere in difficoltà qualsiasi squadra si presenti di fronte.

Servizio a cura di Stefano D’Angelo

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.