GdS – Zielinski ha eruttato e disegnato calcio: si è definitivamente consacrato

L’edizione di oggi della Gazzetta dello Sport ha fatto i complimenti a Piotr Zielinski, decisivo nella vittoria del Napoli contro il Liverpool con due gol e un assist:

Il polacco prese altre strade, quelle che poi lo hanno portato – guarda caso – ieri a sfidare proprio gli inglesi nella notte del Maradona. Per uno di quegli strani incroci del destino, in una serata che ha messo di fronte il suo presente e quello che poteva essere il suo passato Zielinski si è definitivamente consacrato. Semplicemente monumentale la prestazione dell’ex centrocampista dell’Empoli, che il Napoli ha soffiato nel 2016 a…Klopp. Già perché il più grande estimatore di Zielinski ieri tra i 50.000 di Fuorigrotta sedeva sulla panchina del Liverpool. Jurgen lo voleva nel 2016, Lewandovski – che Klopp lo aveva avuto a Dortmund – parlò anche con il connazionale Zielinski per raccontargli quanto fosse bravo il tecnico dei Reds, ma il Napoli fu più veloce e De Laurentiis convinse Corsi a lasciarlo partire direzione Vesuvio. Ieri, dopo l’ennesima estate di passione e dopo che nel 2018 proprio Piotr disse no al Liverpool, Zielinski è eruttato e ha disegnato calcio come solo lui sa fare“.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.