Gennaro Iezzo: “Lavezzi maturato tantissimo, preparazione del Napoli eccezionale”

Ai microfoni di Radio Goal, sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto il portiere Gennaro Iezzo. Ecco quanto evidenziato da Iamnaples.it: “Un po’ di rammarico per le partite passate è normale che ci sia. Se alcuni pareggi interni si fossero trasformati in vittorie, ora potremmo lottare per il titolo, ma non bisogna guardare indietro, ora si sta riprendendo nella lotta per il terzo posto e si sta facendo tanto in Champions. Credo che la preparazione del Napoli sia eccezionale, Pondrelli sta facendo un lavoro incredibile e i risultati del Napoli si vedono. La forza degli azzurri è data dai movimenti della squadra nei momenti di non possesso, a Londra non troverà un ambiente facile, con un pubblico molto accesso, ma conoscendo le qualità della squadra, di Lavezzi, di Cavani, si potrà fare tanto. La differenza tra il Lavezzi di oggi e quello di tre, quattro anni fa è una maturazione personale del giocatore. Ha tutto il tempo per diventare uno dei più forti d’Europa, ha avuto un’evoluzione dal punto di vista personale che sta portando a questi risultati. E’ maturato anche dal punto di vista tattico, seguendo le indicazioni di Mazzarri, che ha saputo gestire meglio il giocatore.”

 

La Redazione

A.T.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.