Genoa-Napoli: Alla scoperta dell’arbitro Brighi

L’anticipo di domani a Marassi fra Genoa e Napoli è fondamentale per il cammino degli azzurri, sulla cui strada torna per la quinta volta Matteo Brighi, 35 anni, cesenate, alla settima stagione in Serie A. Prima dei precedenti che riguardano il Napoli ,occorre dire, per dovere di cronaca, che Brighi è il direttore di gara che nella stagione 2009-2010 fu al centro di polemiche roventi per la direzione di gara di Fiorentina-Lazio, in cui non convalidò il gol dei laziali, con il pallone che entrò nettamente nella porta viola. Fatta questa premessa doverosa, veniamo ai precedenti con i partenopei, 5 gare con un bilancio di 3 pareggi, Napoli-Venezia 1-1 nel dicembre 2002, poi Napoli-Verona 2-2 nel Gennaio del 2004, un pareggio senza reti per 0-0 contro l’Atalanta il 24 Aprile 2004. L’unica vittoria azzurra con Brighi arbitro risale al 25 Novembre 2007, Napoli-Catania 2-0 con doppietta di Zalayeta. Il precedente più recente invece è caratterizzato da una sconfitta: Atalanta-Napoli 3-1 del 16 Novembre 2008, gara molto rovente dal punto di vista delle polemiche arbitrali, con l’espulsione di Zalayeta ed il rigore assegnato al Napoli per un fallo di Manfredini su Lavezzi.

Mimmo Siena

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.