Inler dispiaciuto per il ko di Schweinsteiger

Inler, campione di sensibilità. Già mercoledì sera, al termine della partita con il Bayern, il centrocampista svizzero volle sincerarsi delle condizioni di Bastian Schweinsteiger costretto a lasciare il campo per uno scontro fortuito di gioco che l’ha obbligato ieri a sottoporsi ad intervento alla clavicola. «E’ stato del tutto involontario e mi dispiace tanto per Bastian – ha spiegato Inler – Su un cross di Maggio ho cercato in tutti i modi di prendere il pallone, e senza volerlo mi sono scontrato con Schweinsteiger. Sfortunatamente l’impatto è stato brusco, ma non volevo assolutamente: mi dispiace molto che si sia infortunato… Auguro a Bastian di guarire al più presto e soprattutto di tornare in campo quanto prima».
Ieri Inler ha voluto richiamare di nuovo in Germania per sincerarsi delle condizioni del collega che si è fratturato una clavicola ed è dovuto ricorrere ad un intervento chirurgico. Dovrà restare fermo alcuni mesi prima di riprendere. Si tratta di un infortunio abbastanza complicato specie per chi fa del contrasto con l’avvesario una sua caratteristica. Intanto Inler da ieri ha iniziato a concentrarsi sulla gara con la Juve, una sfida particolarmente sentita dal momento che il club bianconero aveva provato a strapparlo al Napoli in estate.
La sconfitta con il Bayern, la prima incassata in Champions, non ha lasciato scorie nei ragazzi di Mazzarri. Anzi, il fatto di aver costretto i campioni della Bundesliga a salvaguardare il risultato fino ai minuti di recupero ha trasmesso sensazioni positive ai partenopei. «Avevamo iniziato bene la partita, poi abbiamo subìto il tris del Bayern. Il gol di Fernandez a pochi istanti dalla fine del primo tempo è stato importante. Peccato per il risultato. Nel nostro gruppo in Champions ora siamo al terzo posto. Il destino è nelle nostre mani. Se riusciremo a gestire bene le partite contro Manchester City e Villarreal possiamo qualificarci».
Intanto il recupero di Pandev sarà prezioso per il prossimo trittico di partite, tutte al San Paolo, con la Juventus domenica prossima (prevendita molto sostenuta) e dopo la sosta con la Lazio ed il Manchester City. Mazzarri avrà la possibilità di far tirare il fiato ad uno degli attaccanti.
Dopo lo stop del campionato (non prima), saranno, invece, pienamente recuperati e quindi disponibili anche Gargano e Britos.

La Redazione

A.S.

Fonte: Corriere dello Sport

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.