La Pirozzi alla Scandone: «Finalmente sono a casa»

Da oggi nuova vita alla Scandone. Il centro d’eccellenza del nuoto campano apre a Stefania Pirozzi. Avrà una corsia dedicata nella vasca da 50 metri, con il suo allenatore della Canottieri, Lello Avagnano: inizia così la rincorsa ai Tricolori primaverili di aprile per la nuotatrice giallorossa, alla caccia dei tempi limite per i Mondiali di Barcellona in luglio. Da qualche giorno Stefania è tornata dal ritiro con la nazionale alle Isole Baleari; neanche il tempo di disfare le valigie e via tra allenamenti alla Canottieri e Scandone. «È quello che volevo ed è sicuramente un passo avanti importante per la mia preparazione – spiega la Pirozzi -. Ad aprile devo essere al massimo».
A dicembre l’argento agli Europei, poi i titoli italiani, le chimere dei grandi club americani che la vorrebbero negli Usa, le voci sempre smentite di un futuro lontano da Napoli. «Io penso ad allenarmi e non certo a lasciare la Canottieri, ma sono un’atleta di livello internazionale e non posso fallire i miei programmi – aggiunge la 18enne di Apollosa, che vive da anni a Napoli -. So che la Canottieri sta facendo tanto e lo apprezzo, ma so anche che i problemi di impianti nella nostra città sono cronici. Al Molosiglio abbiamo il problema dell’eccessivo cloro in vasca. Ci convivo e stringo i denti perché so che sarà risolto. Come atleta però non ho altre chance: i risultati li devo ottenere adesso, dopo potrebbe non esserci tempo». Agli appelli della Pirozzi la Canottieri ha fatto seguire già i primi fatti. «A maggio sarà pronta la nostra nuova struttura coperta, un gioiellino per il nuoto – spiega il presidente Edoardo Sabbatino – Il club è impegnatissimo a offrire il massimo ai propri atleti. Intanto, lo spazio ottenuto dal Comune alla piscina Scandone ci aiuterà nella crescita agonistica della Pirozzi nei prossimi mesi».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.