La Repubblica, Del Porto: “Il sistema di evasione poratava dei benefici alle società ed ai calciatori”

Le società non pagavano l'iva, mentre i calciatori non pagavano le tasse

Nel corso di Marte Sport Live, Dario Del Porto, ecco une stratto proposto da IamNaples.it:

“Il sistema, abbastanza diffuso stando a quanto emerge, era di far figurare l’agente dei calciatori un consulente della società, questo permetteva alle società stesse di detrarre l’iva dei costi, mentre permetteva ai calciatori di non pagare le tasse nei loro contratti. La materia tributaria è molto complessa, gli avvocati stanno studiando la questione. Per alcuni di questi indagati si profila una richiesta di archiviazione, è il caso per esempio di Calaiò. Si dovrebbe arrivare a questa soluzione perchè è cambiata la legge. Il gruppo degli indagati, dopo la chiusura delle indagini preliminari, dovrebbe scremarsi passando da 64 a 57/58. per quanto riguarda i sequestri parliamo di importi relativamente bassi per il Napoli, si parla di otto mila euro, mentre per Galliani sarebbe di trecentomila euro. Comunque le società coinvolte non dovrebbero avere nessuna penalizzazione di punti, non si tratta di frode sportiva o alterazione di bilanci.”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.