La storia di Damiao (parte 4): “Il rapporto col padre Natalino, il suo mentore e le sue esultanze”

Il padre Natalino è stato tutto per Leandro Damiao, gli ha fatto anche da madre dopo che si è separato dalla moglie. Un rapporto strettissimo e famose sono diventate le sue celebrazioni, dopo i gol, facendo il gesto dei ‘bigode’, il baffo proprio per papà Natalino. Aveva quattro anni Leandro Damiao quando la mamma se ne andò, portandolo con sè, assieme a due fratellini. Ma Natalino fece ricorso alla giustizia e ottenne l’affidamento dei figli. E tutto ciò che Leandro Damiao ha ottenuto finora lo ha dedicato a Natalino: «Mio padre è la persona più speciale che abbia avuto nella mia infanzia, mi ha sempre aiutato. E quando lo posso omaggiare, in qualsiasi modo, lo faccio perchè lo merita. Lui ha lottato per me e io oggi lo faccio per lui». Un rapporto padre-figlio davvero incredibile: «Per me è più di un figlio, più di un fratello – dice Natalino – puro orgoglio. Non ho parole per parlare…»

Fonte: Corriere dello Sport.

La Redazione.

D.G.

 

 

 

 

 

 

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.