La vittoria di De Laurentiis: mai più i campioni sbattuti in tribuna

La vittoria di De Laurentiis: mai più i campioni sbattuti in tribuna

Intorno alle 18, la Federcalcio ha annunciato un cambiamento tecnico che gli allenatori aspettavano da anni: dalla prima giornata di campionato, da Fiorentina-Udinese di sabato pomeriggio (inizio ore 18), su ogni panchina di Serie A potranno sedersi non più 7, ma 12 giocatori, come succede nelle fasi finali dei Mondiali e degli Europei. L’arbitro avrà un elenco di 23 giocatori da ogni squadra. Giancarlo Abete, come si legge nel comunicato pubblicato

La Figc accoglie la richiesta della Lega: i possibili sostituti saranno 12 anche per i club Come accade per le nazionali durante Europei e Mondiali

sul sito della Figc, «ha accolto la richiesta contenuta nella lettera ricevuta oggi dal presidente della Lega di Serie A, Maurizio Beretta. Le società potranno consegnare una lista di 23 giocatori anche per la Coppa Italia, per la Supercoppa (della prossima stagione, ovviamente, ndr) e per il campionato Primavera». Almeno in questo caso, Federcalcio e Lega non hanno trovato modo di litigare.

LA STORIA -Chissà cosa ne pensano Horst Eckel, centrocampista della nazionale della Germania Ovest, soprannominato “levriero” per la sua velocità, campione del mondo del ‘54, e il suo compagno tedesco Richard Gottinger, passati alla storia come i primi giocatori protagonisti di una sostituzione. Accadde sessant’anni fa, l’11 ottobre ‘53, durante Germania Ovest-Saarland 3-0, gara che valeva per le qualificazioni al Mondiale ‘54. Gottinger prese il posto di Eckel nella ripresa. Non era mai successo prima. Nella stagione 65-66 venne introdotta la prima sostituzione nelle squadre di club ma solo per infortunio, nel 67-68 una sostituzione libera, nell’‘88 due cambi, nel ‘94 tre, ma a condizione che uno fosse il portiere, nel ‘95 tre cambi liberi. Nel frattempo era cresciuto anche il numero dei panchinari fino a 7. Da sabato saranno dodici.

 

UNA LIBERAZIONE -Per i tecnici è un giorno di festa. Ne parlano da anni anche nelle riunioni della Uefa a Nyon. Mancini e Ancelotti erano
La decisione è stata accolta con entusiasmo dalle grandi Favorito chi dispone di rose ampie. In Serie B nessuna novità: ancora 7 i panchinari

stati fra i primi a spingere in questa direzione. Di recente, invece, è stato De Laurentiis a farsi carico della proposta ad Abete, come il presidente del Napoli aveva dichiarato in una intervista del febbraio scorso al nostro giornale. Sparisce quasi del tutto l’obbligo della tribuna, gli allenatori non avranno più il peso di una decisione mai gradita da nessun giocatore. Sul piano tecnico, il vantaggio maggiore è per le grandi squadre. La formazione che Conte porterà in panchina può giocare serenamente il campionato di Serie A, quella che Di Carlo invece porterà con sè non potrà essere dello stesso livello della formazione schierata in campo.

IL “NO” DELLA B -La proposta è partita dalla Uefa, che annuncerà presto l’allargamento delle panchine anche nelle Coppe, mentre i ct, Prandelli in testa, aspettano la stessa decisione dalla Fifa per le gare di qualificazione al Mondiale 2014. La Serie B, invece, ha deciso di lasciare il numero delle riserve a sette. «Capisco che sia una novità interessante per la Serie A, ma noi non ne sentiamo la necessità, anche per evitare l’ampliamento delle rose e, di conseguenza, l’aumento dei costi delle trasferte» , ha detto il presidente Abodi. Costi che aumenteranno anche per la Serie A: più posti in aereo e più camere (5) in albergo.

La novità introdotta dalla Federcalcio può avere anche uno sviluppo immediato sul mercato, visto che la prima giornata di campionato è in programma prima del 31 agosto, giorno di chiusura del mercato stesso. Se un giocatore in buone condizioni fisiche resterà fuori anche dalla panchina allargata non potrà avere più dubbi: in quella squadra per lui non ci sarà mai posto.

 

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.F.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google