Cerca
Close this search box.

L’arbitro Gava non sanziona i colpi proibiti di Dramè e Aronica

La delicata sfida Napoli-Chievo diretta da Gava, ha offerto gradevole spettacolo e prestazione arbitrale tutto sommato accettabile. Gli spazi di gioco sono pochi, le manovre articolate e con tanta circolazione di palla. Lo spunto offensivo nasce solo dalle palle inattive. L’arbitro osserva l’atteggiamento delle squadre e governa l’evento limitando gli interventi. Al 16’ Dramè superato, ferma con braccio largo la progressione esterna di Zuniga che colpito cade. Tutto ciò accade anche sotto gli occhi del quarto uomo Damato. L’arbitro fischia il fallo, ma inspiegabilmente non ammonisce il clivense. Tale errore denota subito un’improduttiva collaborazione arbitrale. Al 33’ l’episodio più importante: Aronica a gioco in svolgimento colpisce volontariamente con il gomito largo il volto di Paloschi che cade. Un’assente Gava e un disattento Damato non intervengono disciplinarmente. Era espulsione del partenopeo per condotta violenta. Al 36’ su passaggio di Hamsik, l’assistente Stefani valuta correttamente la posizione di partenza di Cavani che, poi in area di rigore clivense è atterrato dal portiere Sorrentino. Giusta la concessione del calcio di rigore. Nella ripresa aumenta la carica agonistica, l’arbitro comprende e, al 10’ prima Sardo e poi al 16’ Grava vengono ammoniti. Al 17’ contatto Aronica-Pellissier in area partenopea, giusto lasciar correre. Al 25’ Hetemaj, al 29’Zuniga, al 31’ Andreolli e infine al 48’ Britos sono correttamente ammoniti.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.