Lavezzi chiede scusa: «Sono stato pessimo»

Il Pocho attraverso Twitter ammette tutto il suo rammarico per la prestazione con la Juventus. Poi assicura: ci riscatteremo subito

Il Pocho Lavezzi chiede scusa su Twitter ai tifosi del Napoli: «Chiedo scusa per la  sconfitta, speriamo di rifarci presto, già sabato contro la Lazio. Sono il primo a dire che ho giocato una pessima gara, scusate ancora». E l’amarezza degli azzurri sta anche nelle parole di Totò Aronica. «Una sconfitta veramente difficile da digerire. Però bisogna  ammettere che perdere a Torino di questi tempi ci sta. La Juventus è una squadra molto forte e dopo la seconda rete la gara è praticamente finita. Il loro raddoppio ha spezzato gli equilibri e da allora sono stati superiori anche sul piano tattico. Ma adesso continuiamo a guardare avanti con fiducia e pensiamo a ripartire, a cominciare dalla prossima gara  contro la Lazio. È stata una disfatta amara, ma nulla è ancora perso mancano ancora  sette partite». Aronica ha provato ad arginare l’amarezza, come in campo i tentativi  d’attacco della Juve. Nel primo tempo i pericoli non sono stati eccessivi per la porta di De  Sanctis, poi nella ripresa è arrivata il crollo con una sconfitta che poteva essere anche di dimensioni più ampie considerando un paio di interventi decisivi del portierone azzurro. La prossima  partita, un vero e proprio scontro diretto,quello dell’Olimpico di Roma, contro la  Lazio di Reja: una gara da considerare a tutti gli effetti uno spareggio per il terzo posto. Mazzarri però si ritroverà senza tre titolari: Maggio, Zuniga e Gargano. Contro la Lazio mancheranno insomma i due esterni di fascia e il combattente del centrocampo titolari. Certamente sarà assente Zuniga che verrà squalificato per il cartellino rosso rimediato nel  finale di ieri sera contro la Juve.Come pure sarà assente Gargano che era diffidato ed è  stato ammonito. Una sottilissima speranza c’è forse invece per Maggio, uscito dopo  venti minuti per infortunio. L’esterno  della Nazionale ha chiesto il cambio e in giornata verranno  verificate le sue condizioni e sarà stabilita con esattezza l’entità dell’infortunio. Al momento, comunque, è da considerare disponibile per  le fasce solo Dossena che tra l’altro anche contro i bianconeri non ha giocato una partita positiva. Maggio di certo è  uscito però dal campo a testa bassa, sconsolato: per lui probabilmente un nuovo problema  muscolare, proprio nel punto già infortunato in coppa Italia nella partita contro il Siena. Si è  avvicinato al medico sociale De Nicola per spiegare cosa ha avvertito durante la gara  e ha chiesto il cambio. Zuniga out invece per motivi disciplinari:ha perso la testa nel finale e, per liberarsi di Chiellini, ha alzato il gomito colpendo al volto il difensore della nazionale. Cartellino rosso e squalifica nella prossima gara, proprio quella decisiva contro la Lazio. Gargano è stato punito invece con un giallo per un’entrata dura su un avversario. Il  problema quindi sarà soprattutto sulle fasce e non è da escludere che per la  contemporanea mancanza di due esterni, Mazzarri decida di cambiare modulo e di affidarsi  a un atteggiamento tattico diverso in una match pesantissimo ai fini del terzo  posto e di conseguenza della qualificazione in Champions. Uomini contati, tre assenze in contemporanea: da oggi si comincerà a pensare  intensamente alla prossima sfida e alle eventuali modifiche in formazione.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.