Le magie in campo, i complimenti di Prandelli: il Brasile è sempre più vicino per Insigne

Prandelli incantato: «Personalità e magia» Il Brasile è più vicino

NAPOLI – Magnifico: tre passi e poi il destro che va all’impatto. Datemi la palla e vi solleverò fino alle stelle, in quella dimensione onirica raggiunta dalla parabola che sbatte contro la traversa e però è talmente perfidamente precisa da accomodarsi nell’angolo alla sinistra di Langerak. E’ un colpo da maestro, un po’ Diego e un po’ Zola e però soprattutto in quella diavoleria ch’è contenuta nel codice genetico c’è tutto Lorenzino Insigne, la sua vena da scugnizzo, la sua intraprendenza e una autorevolezza soffocata che improvvisamente esplode e manda in delirio il San Paolo sotto gli occhi spalancati di Cesare Prandelli. « Ha fatto una grande partita, con personalità, con tecnica». Ha fatto l’Insigne che Napoli ancora non conosceva appieno e che con Zeman s’era già sviluppato tra Foggia e Pescara, con trentasette reti tra Prima Divisione e serie B e l’interpretazione di se stessa utile per divenire la stellina dell’Under 21 e conquistare la convocazione in Nazionale.

LA STRADA SPALANCATA – Magnifico: tre passi sotto il cielo del San Paolo e l’ennesima dimostrazione d’un repertorio ampio, attaccante e pure esterno del centrocampo che deve allinearsi a quattro nella fase passiva della partita: poi la vocazione al sacrificio, a fare le diagonali difensive, a rincorrere chiunque (soprattutto dopo aver perso palla) per sottolineare che non gli mancano i codici del calciatore completo, nè l’umiltà che ha conquistato il Ct. « E ora avanti così». Il Brasile è dall’altra parte d’una luna, nove mesi di prove da offrire a Prandelli per inserirlo nell’elenco che induca a sentirsi ulteriormente realizzato: il 2014 è praticamente cominciato e qualsiasi occasione è buona per ribadire la propria candidatura, per lanciare segnali (in ogni totalità d’azzurro) a un Prandelli rimasto folgorato sulla via del San Paolo: « E’ stata una bellissima serata per il calcio italiano, il Napoli gioca un calcio propositivo, affascinante, spettacolare ed ha vinto meritatamente. E Insigne ha giocato alla grande». Il Brasile è da quest’altra parte della luna.

 

La Redazione

G.D.

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.