Massimo Filardi: “Il Napoli di Parma improponibile, bisogna ritrovare il gioco”

Il Napoli se vuole centrare il terzo posto deve migliorare il gioco. È Lavezzi che ci sta tenendo a  galla nelle ultime partite. La squadra vista a Parma è improponibile contro Lazio e Udinese.  L’involuzione di calciomercato. A gennaio qualche rinforzo per sostituire Donadel serviva. Quando  si sta bene nel reparto nevralgico il Napoli se la gioca con tutte. In caso contrario si soffre. Gargano,  come detto, lo devi utilizzare con il Cagliari e poi con il Chelsea. Le sue doti sono quelle di pressare  e se non lo fa diventa un umano. L’anno passato arrivò scoppiato nell’ultimo mese, si dovrebbe evitare anche nella stagione in corso. Negli undici titolari e qualche altro il Napoli è fortissimo ma  purtroppo nessuno è un robot. Quando mancano le forze c’è poco da fare. Nelle quattro vittorie consecutive che hanno rilanciato la formazione di Mazzarri nel massimo torneo italiano ci sono i  meriti dei singoli. È naturale che per arrivare in zona Champions si deve mantenere questo standard  di punti. Pure perché la davanti nessuno si sta fermando troppo. Per me il campionato se lo giocano contro Lazio e Udinese in trasferta. Bisogna arrivarci bene, a questi ragazzi si chiede troppo visti i  tanti impegni. Se si passa il turno di Champions, poi, si deve giocare ancora. Senza dimenticare che  c’è la semifinale di ritorno col Siena in Coppa Italia. La Lazio potrebbe essere favorita dal fatto che  è uscita dall’Europa League. Se si arriva all’Olimpico con gli stessi punti attuali credo che Reja non  se la giochi la partita. Così come Guidolin al Friuli. Col Cagliari l’unica insidia che io vedo è il  pensiero alla partita della vita che si giocherà il mercoledì allo Stamford Bridge. Non parlo di snobbare l’avversario ma qualsiasi giocatore penserebbe una settimana prima ad un evento del  genere. Non si fosse  pareggiato così tanto a gennaio, oggi non si sarebbe costretti a fare il doppio  della fatica. In campionato ci vuole un mezzo miracolo. Potendo scegliere si dovrebbe puntare tutto  sul torneo di massima serie. Non so se dalle retrovie ci può essere qualche squadra che possa dare  fastidio al Napoli. La Roma è una squadra in progress e per forza di cose non si può pretendere  troppo. Mi meraviglio anche della Juve che si trova lassù. Quando il progetto è nuovo tutto può  succedere. L’unica che mi fa paura è l’Inter. Oggi sono in coma ma se si svegliano posso riprendere  la corsa verso l’alta classifica. In questo momento i nerazzurri, per i problemi che hanno, li vedo  lontano dal terzo posto. Spero che possano rimanere in crisi ancora per qualche giornata.

Fonte. Il Roma

La Redazione

M.V.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.