Cerca
Close this search box.

Mazzarri: “Tutto all’aria dopo quel gol ma la mia squadra ha giocato bene”

Una sconfitta pesantissima, arrivata contro il Siena 2. Una delusione incredibile per il Napoli che attraversa un momento di evidente difficoltà. Mazzarri prova a stemperare. «Nel primo tempo sono state tante le occasioni per noi. Il Siena ha segnato alla sua prima azione. Siamo venuti con rispetto degli avversari che sul loro campo sono pericolosi e lo hanno dimostrato contro grandissime squadre che qua hanno sofferto».
Il tecnico del Napoli puntualizza il problema maggiore in questa fase del suo Napoli. «Il problema è che non riusciamo a segnare, speriamo che passi anche perchè dura già da tempo. Posso confermare più che mai che in questo periodo siamo sfortunati. Qui a Siena anche nel primo tempo abbiamo fatto la gara che volevamo. Dovevamo cercare di non prendere gol e di segnare puntando al ritorno perchè queste partite si giocano su 180 minuti. Il loro gol ha scombinato i nostri piani, un gol incredibile che dovremo andare a riesaminare».
L’allenatore continua nella difesa della squadra. «Nel secondo tempo abbiamo creato tantissime palle gol. Per troppa generosità ci siamo buttati ancora avanti mentre dovevamo calcolare anche il ritorno. Sono soddisfatto della prova del mio Napoli». L’aspetto psicologico, è arrivato un’altra sconfitta contro il Siena imbottito di seconde linee. La squadra rischia di demoralizzarsi ulteriormente? «A questo non voglio dare peso. Bisogna fare delle scelte, a volte vanno bene e a volte vanno male. Sannino allena bene e ha messo giocatori poco impiegati in campionato che per settanta minuti hanno dato tutto quello che avevano e hanno finito con i crampi. Ora dobbiamo proiettarci già su un’altra partita, non c’è neanche troppo il tempo di pensare. Quella con il Chievo sarà ancora più dura».
Tante gare senza una vittoria, la serie nera s’allunga: è il suo momento più difficile da quando guida il Napoli? «Devo guardare la prestazione, non posso soffermarmi sul risultato. Noi abbiamo avuto sette occasioni limpide: traversa, palo, salvataggio sulla linea, tante occasioni non sfruttate. Il Siena invece ha tirato solo due volte in porta e ha segnato due reti». Tanti candidati alla sua panchina, negli ultimi giorni sono circolati diversi nomi. «Sono orgoglioso, significa che sto facendo benissimo a Napoli e tutti vogliono venire ad allenare una squadra ambita. Se si dice di Lippi, è normale, ha vinto un mondiale, va benissimo una candidatura del genere».
Si torna sulla semifinale di Coppa Italia: quante chance per il ritorno? «Se fossimo bravi a non prendere gol e a farne uno passeremo noi. Percentuali non le do, sarà una partita difficile, tremenda, e sono fiducioso di poter passare ancora il turno».

 

Fonte: Il Mattino

 

La Redazione

P.S.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.