Michelangelo Rampulla: “Parole mie travisate, chiedo scusa a tutti i napoletani!”

Nella trasmissione “Si gonfia la rete”, in onda sulle frequenze di Radio Crc, è intervenuto Michelangelo Rampulla, ex calciatore della Juventus. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it “Napoli-Juve non doveva essere giocata. Non volevo offendere nessuno e chiedo scusa a tutti perché sono un meridionale; il mio preparatore atletico inoltre è di Napoli e la mia ragazza è salernitana. Alcune mie parole sono state trascritte in maniera sbagliata, ritengo però, che alla riunione di ieri mattina dovesse essere presente anche la Juventus: il rinvio sarebbe stato poi una  conseguenza logica, perché al San Polo non sarebbero arrivate 500 persone ma 60.000. Credo che il Napoli abbia l’organico giusto per lottare fino alla fine per il titolo; certo, la Champions League assorbe energie sia fisiche che mentali, però reputo che il Napoli abbia una rosa talmente ampia e competitiva da poter lottare su tutti i fronti. Corsa scudetto? Inserirei anche Juventus, Milan e Lazio”.

La redazione

F.G.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.