Nainggolan: “Bisogna crederci, la Juventus quest’anno sta facendo fatica”

Nainggolan: “Bisogna crederci, la Juventus quest’anno sta facendo fatica”

Ai microfoni di Sky Sport il centrocampista della Roma Radja Nainggolan ha parlato della lotta per lo scudetto e gli obiettivi della squadra giallorossa. Ecco le sue parole:

“Derby? Guardando la classifica c’è la possibilità di avvicinarsi alla capolista, è una partita sempre importante. La cosa che conta di più è la vittoria, bisogna fare punti. Quanto perdiamo senza Salah? È un giocatore importante per noi, ma c’è poco da trovare motivazione per una partita del genere. Chi scenderà in campo al posto suo sa quello che deve fare e ha motivi per far bene. Le parole di Dzeko e De Rossi dopo il Pescara? Non abbiamo fatto una buona partita, ma il derby è un’altra partita e trovi altre motivazioni. Contro il Pescara magari ci siamo rilassati, nel derby è difficile rilassarsi, bisogna concentrarsi e dare qualcosa in più. La Lazio è più in forma? Stanno sempre sotto, in questo momento parlano i punti che ci sono in classifica. Sta facendo un buon campionato, come noi. Penso che la squadra gioca bene, dobbiamo stare attenti, ma possiamo vincere.

Derby da capitano? Un’emozione grande esserlo in una squadra come la Roma, è stato un orgoglio. Al derby è stato più emozionante, è andata bene e abbiamo vinto. Come stanno vivendo la vigilia Totti e De Rossi? Tranquilli, ne hanno giocati tanti. Spero che ci daranno una mano a far stare tranquilli anche gli altri. Dzeko? Rispetto all’anno scorso ha fatto più gol. L’impegno è sempre stato al massimo, tutti sapevano quali qualità ha e quest’anno facendo gol si parlerà in modo più positivo, ma per me ha sempre fatto bene. Strootman? È molto importante per noi, dopo un infortunio del genere non è facile tornare subito alla miglior forma, ma lui lavora tanto e sta dimostrando di essere un giocatore importante, bisogna dargli tempo per tornare al massimo, per me sta facendo già troppo visti gli infortuni. Il mio ruolo di incursore? Sto sempre a disposizione, cerco di dare il massimo. Se il mister mi vede bene in quel ruolo, arrivo più spesso davanti alla porta. È un ruolo diverso, devo ancora migliorare ma cerco di fare quello che il mister mi chiede.

Il Chelsea? Avevo scelto di rimanere qua, sono felice della mia scelta. L’ho ribadito più volte, qui si può vincere e cerco di vincere qua. Non ho avuto alcun rammarico. Dicembre in cui si determina la storia del campionato? Ci saranno tre partite difficili, contro squadre nelle prime quattro. Bisogna cercare di vincere, sarebbe meglio vincerle tutte, dimostrano la potenzialità che hai, in questo momento stiamo lì. Ci concentriamo sul derby e poi pensiamo a quelle partite. Juventus più vulnerabile? La Juventus sta facendo più fatica rispetto agli altri anni, penso che ci sia qualcosa da prendere. Dipende da noi, da come giochiamo, da come arriveranno i risultati. Bisogna crederci. Un appello al pubblic? L’ho detto già tante volte, ci mancano, però loro hanno i loro principi, se li vogliono rispettare è una scelta loro, noi ci soffriamo, non è semplice giocare senza curva”.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google