Napoli-Braga 3-1. Ecco le pagelle di IamNaples.it

Napoli-Braga 3-1. Ecco le pagelle di IamNaples.it

Ennesima (sesta per la precisione) vittoria degli Azzurri in questo precampionato: quest’oggi è stata la modesta (buona dalla cintola in su) formazione dello Sporting Braga a fare le spese dell’ottima condizione di Capitan Cannavaro e compagni. Approccio diverso al match degli Azzurri rispetto al solito: dopo 15′ si era già sul 2-0 (doppio Pandev), dopo gli inizi col freno a mano tirato con Leverkusen e Bordeaux. Ottima in fase di palleggio, la gara degli azzurri è buona anche in fase di non possesso e disimpegno: un unica leggerezza della coppia Campagnaro-De Sanctis regala il momentaneo 2-1 a Lima. Il secondo tempo è accademia, con Zuniga, Hamsik ed il solito Pandev sugli scudi. Maggio straripante: un altro passo rispetto agli avversari. Buon test prima di partire per Pechino, dove si farà “sul serio”

Ecco le pagelle degli azzurri:

De Sanctis 6: Compie un grande intervento (molto simile a quello su Diabaté contro il Bordeaux) e salva il risultato su Alan; sicuro sui tiri da fuori che, specie nel primo tempo, i lusitani sfruttano sovente, non è ineccepibile in occasione del gol di Lima, che tuttavia passa tra le gambe di Campagnaro.

Campagnaro 6: Non propriamente quella che si direbbe una partita al cardiopalma, Hugo Boss Campagnaro non corre chissà quali rischi sul centro-destra. Tuttavia, in occasione della rete del momentaneo 2-1 di Lima si porta sul groppone il rimorso di non aver chiuso l’attaccante del Braga con decisione: il tiro dell’ariete gli passa sotto le gambe. Comunque non male.  Dal 73′ Gamberini sv: 22′ di ordinaria amministrazione, buoni per assaporare l’atmosfera del San Paolo.

Cannavaro 7: Roccioso nelle chiusure, sontuoso nelle aperture, Capitan Cannavaro si proietta, in almeno un paio d’occasioni, addirittura nell’area avversaria: prima propizia la seconda rete di Pandev, poi sfiora il gol di testa su angolo del macedone stesso. Il secondo tempo è ordinaria amministrazione.  Dal 73′ Fernandez 6: entra con Gamberini, ma rispetto al suo compagno di reparto si fa sentire di più, specie nella contraerea.

Britos 6:  Buon lavoro, questa sera, sul centro sinistra: lascia una sola occasione ad Alan, suo dirimpettaio, perché troppo precipitoso nella diagonale difensiva. Il resto è ok e non disdegna di far sentire la sua presenza anche in area avversaria, sui calci piazzati.

Maggio 7: Da applausi il contropiede da lui diretto, con cui, in collaborazione con Marek Hamsik, manda in porta Pandev, che rischia la tripletta personale. Garantisce, sulla fascia destra, un apporto unico, insostituibile: è fondamentale in tutt’e due le fasi gioco. Forse l’avversario di stasera non sarà a livello della Juventus, prossima avversaria nella prima gara “vera” della Stagione azzurra, ma di sicuro qualunque terzino sinistro teme lo strapotere fisico dell’ex Doria.

Behrami 6.5: Come contro il Bordeaux assicura un numero cospicuo di palloni recuperati, rispetto a mercoledì scorso, però, sembra più lucido anche quando il pallone deve giostrarlo.  Dal 71′ Dossena 6: chiuso da uno straripante Zuniga, che si candida ad essere la prima scelta di Mazzarri sull’out mancino, Andrea Dossena gioca 20′ ordinati, ricordando al mister che, in ogni modo, può contare su di lui.

Inler 6.5: Il ricordo del giocatore svampito dello scorso Campionato si sta, lentamente dissolvendo. Non è ancora il geometra/granatiere dei bei fasti di Udine, ma le sue performance in mezzo al campo migliorano di partita in partita. Dal 73′ Donadel 6: Tornato in campo dopo 7 mesi di calvario, il giocatore, al di là di ogni giudizio tecnico, merita gli auguri di tutti gli sportivi. Chissà se potrà essere utile alla causa azzurra.

Hamsik 7: Chapeau Marek! Da trequartista ha fatto sfracelli, ma da mezzala sembra averne ancora di più: entra nel gioco con frequenza sempre maggiore, sbaglia poco e nulla in fase di impostazione e garantisce inserimenti sempre pericolosi, innesca Vargas in occasione del primo gol di Pandev e serve a Zuniga la palla del 3-1. E’, praticamente, onnipresente. Quim gli nega la soddisfazione del gol. Esce tra gli applausi, da idolo. Dal 78′ Nowothny sv: 10′ e passa per il baby ariete della Primavera

Zuniga 7.5: Salta l’uomo, difende, non si tira mai indietro, attacca e, stasera, segna una rete (di pregevole fattura) e ne sfiora un’altra simile, colpendo il palo. Povero Vinicius… e povero Dossena. Dall’ 84′ Fornito sv

Pandev 7.5: E’ l’uomo più in forma, segna il gol facile facile dell’1-0 ( al ‘5 su ottima assistenza di Edu Vargas) ed eccita la folla col dribbling sul portiere Beto ed il conseguente tap-in di mancino (15’). Uomo sponda, uomo assist, uomo gol: si candida seriamente a non far rimpiangere chi, adesso, veste un’altra casacca. Il Macedone di Lazio ed Inter Mourinhana è tornato. Ci voleva.   Dal 64′ Dzemaili 6: Con Behrami e Gargano si giocherà un posto per 3: il suo lo fa sempre. Ad averli “gregari” del genere.

Vargas 6.5: Meriterebbe il gol, ma si “accontenta” di fornire un assist (delizioso, per l’1-0 elementare di Goran Pandev) e di entrare nella seconda azione da gol. Non è una prima punta ed ha caratteristiche totalmente diverse da quelle di Cavani, analizzandolo in un’ipotetica ottica di suo “sostituto”, di sicuro non è un caso se l’anno scorso è arrivato secondo (dietro al solo Signro Neymar) per il Pallone d’Oro Sudamericano. Dall’84’ Bariti sv

NAPOLI- BRAGA 3-1. Ecco il tabellino del match con i giudizi di IamNaples.it: 

NAPOLI (3-5-1-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6 (28′ st Gamberini sv), Cannavaro 7 (28′ st Fernandez  6), Britos 6; Maggio 7, Behrami 6.5(26′ st Dossena 6), Inler 6.5 (28′ st Donadel 6), Hamsik 7 (33′ st Novothny sv), Zuniga 7.5 (39′ st Fornito sv);Pandev 7.5 (19′ st Dzemaili 6); Vargas 6.5 (39′ st Bariti sv). A disp. Rosati, Colombo, Grava, Aronica, Gargano. All. Mazzarri

Sporting Braga: Beto 6 (1′ st Quim 6.5), Paulo Vinicius 5 , Douglao 5.5, Elderson 5.5 (26′ st Baiano sv) , Salino 5.5;  Custodio 6 , Monssorò 6 (35′ st Ismaily sv), Hugo Viana 6, Alan 5.5 (22′ st Micael sv); Elder Barbosa 5 (22′ st Amorim 6),  Lima 6.5. A disp.  Baiano, Eder, Manoel. All. Peseiro

Arbitro: Banti di Livorno
Marcatori: 5′ Pandev, 15′ Pandev, 37′ Lima,  62′ Zuniga

A cura di Mirko Panico


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google