Le pagelle de Il Mattino: Mertens su tutti, Higuain geniale, Gargano è il migliore dei centrocampisti

Rafael 6 – Imprendibile il gol del vantaggio dello Sparta Praga. Vede passare vicino al palo un colpo di testa pericolosissimo. Nessun intervento di rilievo e anche stavolta non chiude imbattuto il match. Però la vittoria servirà anche a lui per ritrovare maggiore fiducia per le prossime partite.

Henrique 6 – La condizione non è ancora brillantissima e si vede dalla fatica che fa nei recuperi. Però ha grinta, voglia e presenza fisica: suo un salvataggio provvidenziale poco oltre la linea di porta. Il brasiliano si dimostra efficace anche sulla fascia, oltre che da centrale, riuscendo a proporsi in attacco.

Albiol 6 – Segnali di risveglio dello spagnolo, decisivo anche un suo salvataggio nell’azione poi completata da Henrique. Libera l’area un paio di volte di testa con efficacia. Si fa tagliare pericolosamente fuori con uno-due, forse l’unica vera incertezza della partita.

Koulibaly 6,5 – Generoso, determinato, forte fisicamente, deciso nell’anticipo, va solo un po’ disciplinato tatticamente. Concede pochissimo agli attaccanti dello Sparta Praga e si lancia anche in attacco per dare una mano ai compagni. La sua irruenza è coinvolgente e piace ai tifosi.

Britos 6 – Riposizionato da laterale difensivo a sinistra presidia la zona senza soffrire in maniera particolare. L’uruguaiano con i suoi centimetri dà anche una mano importante nei colpi di testa. Benitez lo vede più esterno che centrale difensivo anche se nelle azioni offensive non è molto efficace.

Gargano 7 – L’uruguaiano è l’unico dal passo breve a centrocampo, quello capace di recuperare palloni e smistarli con rapidità. E soprattutto è un combattente, cioè la dote principale che fa la differenza. Prezioso nel centrocampo a due di Benitez. Bello il suo tiro dalla distanza.

Inler 6 – Errore grave in disimpegno che dà il via all’azione che porta al calcio d’angolo del gol dello Sparta Praga. Dirige il traffico a centrocampo ma continua a giocare al suo ritmo comunque sempre piuttosto basso. Però la sua presenza si sente quando c’è da metterci il fisico.

Callejon 6,5 – Lo spagnolo è in evidente ripresa. Guadagna il calcio di rigore, poi realizzato da Higuain e colpisce una traversa clamorosa con un tiro dei suoi. I guizzi in dribbling non sono ancora irresistibili ma il suo impatto sulla partita è decisamente diverso rispetto alle ultime prove.

Mertens 7,5 – Una doppietta e tante accelerazioni, devastante il folletto belga. La seconda rete è bellissima e arriva a conclusione di una spettacolare azione personale, la prima è da grande opportunista di area di rigore. E non solo le due reti, un repertorio inesauribile di dribbling e finte.

Hamsik 7 – Stavolta non solo generoso ma anche molto produttivo. Lo slovacco si riprende il Napoli che gira soprattutto intorno a lui, la conclusione che finisce contro la traversa è un numero di altissima scuola. Il migliore di una serata molto positiva fatta di grandi giocate, gli manca solo il gol.

Higuain 7 – Dimostra carattere e freddezza del grande campione calciando il rigore forte e preciso nell’angolo quattro giorni dopo l’errore contro il Chievo Verona. E poi regala un assist straordinario a Mertens per il 2-1 azzurro. Un campione, un trascinatore essenziale per il Napoli.

Michu 6 – Entra con il Napoli in vantaggio e al posto dell’applauditissimo Higuain. Va a fare la prima punta al posto di Gonzalo anche se la sua interpretazione del ruolo è diversa. In crescita lo spagnolo che potrà tornare utile per i molteplici impegni degli azzurri tra campionato ed Europa.

Zuniga 6 – Partecipa al successo entrando al posto di Hamsik e quindi stavolta in posizione avanzata e cioè tra i quattro d’attacco: il colombiano si dimostra sempre di più un jolly importante per Benitez capace come è di interpretare più ruoli. Si vede che ha molta voglia di giocare.

Fonte: Il Mattino

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.