Pepe Reina a +N: «A Napoli mi sento a casa. Puntiamo alla Tim Cup! Mai problemi di condizione fisica. Io al Barça? So solo che…»

Pepe Reina a +N: «A Napoli mi sento a casa. Puntiamo alla Tim Cup! Mai problemi di condizione fisica. Io al Barça? So solo che…»

TERMINA LA TRASMISSIONE

22.43 Reina: “Fine carriera a Cordoba? Mi piacerebbe, sarebbe un finale di carriera felice per me. Differenze tra Premier e Serie A? La differenza più grande è il ritmo della partita. In Inghilterra ogni partita è più aperta con tante occasioni da gol. In Italia la seconda parte della stagione diventa più noiosa. Manie? Sono un po’ pazzerello. La maglia di Balotelli? Provo una particolare ammirazione per lui”.

22.39 Reina: “La mia carica? E’ importante averla nello spogliatoio. Sono stato fortunata al Napoli perchè ho trovato ragazzi che hanno una grande stima nei miei confronti”.

22.32 Reina: “Champions? Arrivare secondi ci faciliterebbe molto perchè non dovremmo affrontare il preliminare. A prescindere dal mondiale è sempre difficile affrontare una squadra ad Agosto”.

22.31 Reina: “A Napoli il calcio conta tantissimo, me ne sono reso conto. Alcuni amici napoletani mi hanno raccontato che a Napoli il calcio è una religione”.

22.28 Diego Armando Maradona ha espresso un’opinione su Pepe Reina, portiere del Napoli, ai colleghi di Piuenne: “Reina è un grandissimo portiere e un’ottima persona. L’ho conosciuto a Liverpool e mi ha fatto una bellissima impressione. Quando si è infortunato durante Napoli-Roma mi è dispiaciuto”.

22.26 Reina: “Nel primo tempo contro la Roma non abbiamo fatto così male, non meritavamo di essere sotto 2-0. Nello spogliatoio ci siamo resi conto che non potevamo gettare tutto al vento e siamo stati bravi a segnare due gol alla roma”.

22.25 Reina: “La presenza di Maradona al San Paolo? Non lo sapevo, me ne sono accorto alla fine. Durante la partita ero troppo concentrato sul match. L’ho conosciuto ai tempi del Liverpool e mi ha fatto molto piacere”.

22.22 Reina: “I tifosi si esaltano quando esulto? Si deve esultare. Mi piace molto festeggiare con i miei tifosi ad un gol”.

22.19 Reina: “Il rigore parato a Balotelli? E’ un calciatore che calcia bene, ma io ho aspettato fino all’ultimo ed ho intuito la direzione del pallone. Il portiere deve cercare di mettersi nella testa del suo dirimpettaio”.

22.11 Reina: “Io al Barça? Non lo so, vedremo a giugno. A fine stagione tornerò al Liverpool, ma non credo che resterò lì. Benitez vorrebbe che restassi, ma anche Rafael ha un bel futuro. Io a Napoli sto benissimo, anche la mia famiglia si trova molto bene”.

22.11 Reina: “Da piccolo mi piaceva giocare in attacco. Poi mio padre mi consigliò di giocare da portiere”.

22.05 Reina: “Hamsik? E’ un giocatore importante per noi, sicuramente uno dei leader. Ma ci sono tanti miei compagni di squadra importante per il nostro gruppo”.

22.00 Reina: “Benitez? Rispetto all’esperienza al Liverpool ora mi è parso più esperto. Cosa mi ha spinto a venire al Napoli? Benitez mi ha convinto. Dal punto di vista personale mi piaceva fare questa esperienza 

21.57 Reina: “Lo spogliatoio? Quando si vincono tre partite di fila è tutto più facile. Noi abbiamo tanta voglia di fare bene. Speriamo che sia l’anno giusto. In Europa League ci sono tante squadre importanti. 13 punti dalla Juve sono troppi, non credo che la Juve possa sbagliare, ma può succedere. Speriamo, ma guardiamo prima in casa nostra”.

21.54 Reina: “Stanchezza? Secondo me non è un problema per noi. Il mister sa gestire bene il turnover, arriveremo alla parte finale di stagione in ottima condizione. Jorginho? E’ un giocatore importante. Ha personalità, sa giocare bene con la palla ed ha un buon senso tattico. Ma tutti i nuovi acquisti ci daranno una bella mano”.

21.48 In studio anche  Biagio Izzo che scherza: “Pepe, quando hai parato il rigore a Balotelli lo hai fatto il pieno, ma quando Denis ti ha fatto gol te ne eri dimenticato”. Pronta la risposta del portiere azzurro: “Erano chiusi tutti i benzinai!”

21.47 Reina: “Io scaramantico? Molto. Prima di ogni partita faccio il pieno di benzina alla mia auto”.

21.43 Reina: “La condizione fisica? Non è mai stato un nostro problema. Nelle ultime dieci gare miglioreremo ancora”.

21.42 Reina: “La vittoria col Sassuolo? I campionati si vincono con le piccole. Queste sono le partite che bisogna vincere. Con le piccole abbiamo avuto difficoltà in questo campionato. Con l’Atalanta non abbiamo perso fiducia. E’ stata una partita strana. Ho fatto un errore nel secondo tempo e la partita è cambiata. Gli episodi purtroppo ci hanno condannato”.

21.40 Reina: “Rafael? Ha fatto qualche buono intervento, ma non è stato impegnato più di tanto. Sia con Rafael che con Colombo c’è un ottimo rapporto. Io coach di Rafael? A volte è lui a darmi consigli”.

21.38 Reina: “Swansea? Sarò disponibile, poi sceglierà il mister. Gli avversari sono pericolosi, palleggiano bene ed hanno qualità. Lo scorso anno col Liverpool ci hanno creato delle difficoltà, non sarà un match facile”.

21.32 Reina: “Difesa a zona? Noi preferiamo non attaccare l’avversario, ma coprire gli spazi e chiudere gli angoli. Errori individuali? Abbiamo fatto qualche errore, però stiamo lavorando per migliorare. Behrami dà più solidità alla mediana”.

21.31 Reina: “Pressioni? La filosofia del Napoli è offensiva. E’ risaputo che abbiamo avuto qualche problemino in difesa, ma fortunatamente facciamo anche tanti gol”.

21.30 Reina: “La Fase difensiva? La chiave sono gli attaccanti. Quando loro ti danno una mano è più facile difendere. Anche gli esterni alti stanno dando una grande mano”.

21.28 Reina: “Roma senza Totti? Destro è più centravanti, Totti non dà punti di riferimento e può inventare”.

21.27 Reina: “Coppa Italia? Giochiamo per vincere in tutte le competizioni. Sappiamo che la Fiorentina è una grande squadra, sarà difficile ma vogliamo alzare la coppa. Con la Roma abbiamo meritato la qualificazione. C’è una certa rivalità tra noi e loro, fortunatamente l’abbiamo spuntata noi”.

21.25 Reina: “L’infortunio? Ho ancora un po’ di fastidio al ginocchio, ma ieri ho riposato. Il Napoli può stare tranquillo con Rafael e Colombo, ma per giovedì dovrei farcela”.

21.21 Reina:Obiettivi? Siamo in finale di Coppa Italia, è ovvio che puntiamo a vincerla. Speriamo ben”.

21.20 Reina: “Ho imparato qualche parolina in napoletano, l’italiano è molto simile allo spagnolo. Devo dire che mi sento più a casa qui che a Liverpool, perchè Napoli somiglia molto alla mia Spagna”.

21.15 Ha inizio la trasmissione: in studio Bruno Giordano, Beppe Savoldi, Raffaele Auriemma, oltre ad Andrea Pressenda e Tania Zamparo

20.55 La redazione di IamNaples.it vi dà il benvenuto al live di “In casa Napoli” in onda su canale +N. Questa sera ospite della trasmissione sarà il portiere azzurro Pepe Reina.

Stefano D’Angelo


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google