Piano Hamsik: “Riscatto in campionato, poi la finale”

Lo slovacco e l’argentino caricati dopo aver centrato un altro importante obiettivo. Ma il pensiero è rivolto anche alla classifica dopo due pareggi

Bandiera bianca, ma solo per lo scudetto. La zona Champions League, con i suoi milioni a palate, resta forzatamente nel mirino azzurro. È questa la mission societaria che Aurelio De Laurentiis ha trasmesso negli ultimi giorni alla squadra. Ieri il patron azzurro è stato in visita a Castelvolturno dove ha incrociato giocatori e tecnico: De Laurentiis è stato nel quartier generale dell’Holiday Inn soprattutto per prendere visione dei lavori in corso nella struttura, dalla nuova tribunetta costruita ai bordi del nuovo campo di allenamento alle opere realizzati per rendere il centro sportivo più ospitale.
Subito dopo il blitz tecnico-logistico, il presidente è ripartito. Il passaggio del turno in Coppa Italia è stato metabolizzato, il pensiero di Mazzarri (prima della doccia fredda della squalifica di due giornate inflitte dalla Uefa in Champions) è ora rivolto al Genoa. Nella gara di Marassi è assai probabile che ci siano delle novità nei tre che giocano in difesa praticamente da inizio stagione: probabilmente l’allenatore del Napoli darà spazio a Federico Fernandez a meno che Britos non venga considerato recuperato al cento per cento.
Generoso con le piccole, Mazzarri ha cominciato a illustrare ai suoi le caratteristiche dei rossoblù allenati da Pasquale Marino: saranno anche passati poco più di 30 giorni dal rocambolesco 6-2 del San Paolo, ma quello era un altro Genoa, per di più guidato da Malesani. E il Napoli sa bene che a Marassi troverà un avversario infuriato (agonisticamente parlando) per il trattamento ricevuto prima della sosta natalizia.
Secondo la visione tattico-finanziaria di Mazzarri la sfida di domenica è quasi uno scontro diretto: l’ingaggio dei genoani è di poco inferiore ai 40 milioni di euro (c’è ora Gilardino a inicidere) contro i poco più dei 42 degli azzurri. Insomma, più che contro «una piccola», il napoli si prepara a sfidare una «media».
Citare Dottor Jeckyll e Mister Hyde è forse eccessivo, ma il Napoli bello nelle notti di Coppa e solo settimo in campionato pone numerosi quesiti a Walter Mazzarri. Le ambizioni di una squadra si misurano anche nei punti raccolti contro avversari di fascia bassa, e il Napoli soffre molto. Un’involuzione che in qualche modo tende a sbiadire lo splendido percorso in Champions e la semifinale di Coppa Italia.
La vittoria contro l’Inter ha riportato il sorriso in casa Napoli, dopo le polemiche post Siena. Sentite Lavezzi: «Importante vittoria per 2-0 per accedere alla semifinale di Coppa Italia. Complimenti a Edi (Cavani, ndr) e a tutta la squadra per lo sforzo», ha scritto Ezequiel Lavezzi ieri mattina su Twitter, ringraziando i compagni per lo sforzo compiuto.
Anche il centrocampista Marek Hamsik, attraverso il suo sito ufficiale, ha voluto commentare il successo di ieri. «L’Inter è una squadra di qualità e la nostra è stata un’eccellente prestazione. Siamo riusciti a segnare due gol e credo che abbiamo meritato di vincere e di andare avanti in Coppa Italia. Ora siamo tra le migliori quattro squadre e in semifinale affronteremo il Siena. Faremo il massimo per arrivare a giocare la finale a Roma. Ora il campionato». In serata spunta anche il tweet di Fernandez: «Sono molto contento per la partita vinta contro l’Inter, era importante passare il turno». Infine la recriminazione dell’interista Wesley Sneijder: «Per sfortuna non ce l’abbiamo fatta». Oramai i giocatori si divertono così fuori dal campo.

 

Fonte: Il Mattino

 

La Redazione

P.S.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.