Piccolo: “Il Napoli non è la squadra da battere”

“Il Napoli non è la squadra da battere, ma può insidiare Milan ed Inter, per antonomasia le corazzate di questo Campionato”Su Fabrizio Piccolo, firma de Il Domani di Napoli, ospite di Radio Marte, vige un alone di cinico realismo: “Gli azzurri possono dire la loro, a partire da Sabato prossimo a Milano. Ma non carichiamo eccessivamente l’ambiente, una vittoria non ci consegnerebbe lo scudetto, così come una sconfitta non ci condannerebbe all’anonimato. La squadra è stata allestita per lottare per i primi posti e lo sta facendo. Quest’anno i big possono essere sostituiti degnamente, il miglior Pandev può fare la differenza e il macedone sta lavorando per arrivare a certi livelli. Sabato non è detto giochi lui, Mazzarri, com’è giusto che sia, sta facendo pretattica per giocare anche sull’effetto sorpresa, non è da escludere neanche Zuniga alto e Lavezzi centravanti.” 

La Redazione

M.P.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google