Piccolo: “Il Napoli non è la squadra da battere”

“Il Napoli non è la squadra da battere, ma può insidiare Milan ed Inter, per antonomasia le corazzate di questo Campionato”Su Fabrizio Piccolo, firma de Il Domani di Napoli, ospite di Radio Marte, vige un alone di cinico realismo: “Gli azzurri possono dire la loro, a partire da Sabato prossimo a Milano. Ma non carichiamo eccessivamente l’ambiente, una vittoria non ci consegnerebbe lo scudetto, così come una sconfitta non ci condannerebbe all’anonimato. La squadra è stata allestita per lottare per i primi posti e lo sta facendo. Quest’anno i big possono essere sostituiti degnamente, il miglior Pandev può fare la differenza e il macedone sta lavorando per arrivare a certi livelli. Sabato non è detto giochi lui, Mazzarri, com’è giusto che sia, sta facendo pretattica per giocare anche sull’effetto sorpresa, non è da escludere neanche Zuniga alto e Lavezzi centravanti.” 

La Redazione

M.P.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.