Cerca
Close this search box.

Posillipo, parte la sfida alla Pro Recco

Playoff scudetto: stasera gara1 delle semifinali Baraldi suona la carica

Partono oggi le semifinali playoff con il Posillipo impegnato nel raggruppamento-scudetto in trasferta a Sori contro i campioni d’Italia del Pro Recco (l’altra è Brescia-Savona) mentre la Carpisa Yamamay Acquachiara alla Scandone per la lotta dal quinto all’ottavo posto affronterà il Bogliasco.
A 72 ore dal derby tornano quindi in acqua le due formazioni napoletane che mercoledì scorso si sono affrontate nella bella dei quarti vinta dal Posillipo, mentre Pro Recco e Bogliasco avevano risolto il problema qualificazione già in due partite. A prescindere dagli obiettivi e dal valore dell’avversario, compito difficile per i due coach: Silipo e Mirarchi, che dovranno far recuperare la concentrazione ai propri ragazzi. Dopo tre intensi derby, si potrebbe accusare infatti un calo mentale oltre che fisico.
Pronostico comunque apparentemente chiuso per i rossoverdi ospiti dei campioni d’Italia e vicecampioni d’Europa di Pino Porzio (spettatore alla Scandone del derby di mercoledì scorso) e che appaiono destinati a conquistare l’ennesimo scudetto. Il Posillipo in campionato, come in Coppa Italia, è stato del resto sempre battuto dai liguri che posseggono una formazione i cui due terzi sono l’ossatura della nazionale campione del Mondo.
«Ma questo non vuol dire che scenderemo in acqua rinunciatari – sostiene il centroboa Fabio Baraldi alla ricerca di un meritato posto in nazionale – noi non ci sentiamo mai battuti in partenza e giocheremo senza timori e ci impegneremo al massimo per tentare di fare uno sgambetto ai leader del campionato». Il Posillipo, del resto, in queste gare playoff è apparso rinato.
«Un po’ tutte le squadre di vertice, tranne il Pro Recco che possiede una panchina lunga e di pari livello, sono inevitabilmente arrivate a questa fase finale con un po’ di fiato corto. Noi però abbiamo dimostrato di attraversare un buon momento e di avere una discreta condizione atletica. La qualificazione alla semifinale, ottenuta a mio avviso con un merito che va al di là degli episodi che hanno deciso le partite, ha contribuito anche a far crescere in noi la giusta autostima». L’appuntamento semifinale è quindi per domani alle 20,30 con la direzione affidata a Ceccarelli e Paoletti.
Alla Scandone, di scena invece alle 19 Acquachiara-Bogliasco (ingresso gratuito) che sarà diretta da Collantoni e Scappini. I napoletani saranno al gran completo mentre nelle file liguri ci sarà una importante novità: l’assenza del portiere titolare Simone Mina, sostituito da Giovanni Graffigna. Mina ha infatti preferito ai playoff di pallanuoto (dopo aver disputato i quarti di finale) alcune regate veliche: evidentemente non crede che la sua squadra possa contrastare la formazione napoletana.
«Dobbiamo assolutamente conquistare il quinto posto finale – dice intanto alla vigilia il direttore generale biancoceleste, Pezzuti – perché quel risultato vale la partecipazione nella prossima stagione all’Europa Cup».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.