Pronto lo sbarco ad Eindhoven

Ma per acquistare i biglietti la strada è tutt'altro che semplice per i tifosi azzurri

Milleseicento biglietti che diventano polvere in poche ore. Milleseicento tifosi del Napoli che, virtualmente, sono già ad Eindhoven, comodamente (si fa per dire) sistemati sulle tribune del Philips Stadion per la seconda partita della fase a gironi di Europa League con il Psv. Modalità on air. Anzi, online: è così che ieri è andata in scena il primo atto della vendita dei tagliandi per la partita di coppa in programma giovedì in Olanda. Un percorso lungo e poco agevole.

LA DIRETTIVA – E allora, prima il passaggio virtuale e poi quelli pratici. Reali. Che andranno in scena tra oggi e giovedì, quando prima della partita i tifosi del Napoli dovranno ritirare prima un voucher e poi il biglietto stesso. Con ordine. Innanzitutto, i numeri: milleseicento erano i biglietti della scorta messa a disposizione del club azzurro dai padroni di casa di Eindhoven, e altrettanti sono stati quelli venduti in poche ore tra l’esigua scorta messa a disposizione delle agenzie di viaggio che hanno organizzato la trasferta con i consueti pacchetti, e il blocco sostanzioso acquistabile online, secondo la volontà e le direttive del Psv stesso.

LE MODALITA’ – Per tutti quelli che hanno prescelto la modalità dell’acquisto sul web, gli ulteriori passaggi prevedono in primis il cambio della ricevuta del biglietto elettronico allo stadio San Paolo: in pratica, gli acquirenti dovranno presentarsi oggi e domani, dalle 9 alle 13 o dalle 14 alle 19, ai botteghini 4 e 5 dello stadio di Fuorigrotta, per cambiare la ricevuta d’acquisto con un voucher da portare in Olanda. Una volta ad Eindhoven, i tifosi azzurri dovranno poi presentarsi ai botteghini del Philips Stadion, settore “MM Block”, per cambiare il voucher ritirato al San Paolo, che non vale come titolo d’ingresso allo stadio, con il biglietto vero e proprio. Esibendo anche un valido documento d’identità. Gli orari: dalle 9.30 alle 19 di domani e dalle 9.30 alle 21.05 di giovedì. Il giorno della partita.

LA PROTESTA – Un percorso tortuoso che il Napoli ha contestato, specificando dalle colonne del proprio sito web ufficiale di aver anche interpellato la Uefa, senza però ricevere in cambio risposte positive. Fatto sta che la prima fase della vendita è cominciata e terminata ieri, in poche ore. E tra oggi e domani la maratona del tifoso azzurro proseguirà senza sosta. Sacrificio d’amore.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.

 

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.