PSG, problemi per Al Khelafi: accusato di corruzione

L'accusa arriva dalle autorità svizzere

Ancora problemi per il PSG: dopo i fatti relativi al Fair Play finanziario della UEFA, il presidente dei francesi Nasser Al Khelafi dovrà difendersi da alcune accuse gravi: amministrazione infedele, mosse dalle autorità svizzere per un’indagine eseguita sui diritti televisivi per i Mondiali di calcio del 2026 e del 2030. L’accusa teorizza che il patron di BeInSport e dei parigini abbia ottenuto i diritti grazie alla concessioni di alcuni benefici, come ad esempio l’uso di una villa in Sardegna, per l’ex segretario della FIFA Jerome Valcke. L’imprenditore qatariota avrebbe dato indebiti vantaggi all’ex segretario della UEFA, accusato anch’egli di corruzione, oltre che di amministrazione infedele e falsificazione di documenti con una targa persona, il cui nome è ancora ignoto.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.