RAI, Repice: “Lobotka inizia a ricordarmi Pizarro”

Francesco Repice, giornalista Rai, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo:

Saranno mesi difficili per la Nazionale, lo ha detto anche Mancini. La Nations League fa tornare un po’ l’angoscia per non essere al Mondiale. Il fatto che ci sarà l’Inghilterra di Grealish, Stones e Maguire, e non la nostra Italia mi fa sentire male. C’è tanta amarezza mista a rabbia. Un Mondiale senza l’Italia non è un Mondiale, diciamocelo. Il problema della Nazionale sta nell’attacco, serve una punta capace di fare la differenza. Immobile ha dato e sta dando tutto quello che ha, ma è l’unico. Abbiamo bisogno in prospettiva di un centravanti da 20-25 gol a stagione.

Raspadori? In questo momento non lo vedo in grado di raggiungere certi numeri. Anche perché fa un lavoro diverso in campo e ha una struttura diversa dai grandi cannonieri. Di certo può essere utile in altri contesti, senza dubbio, ma non può essere il classico centravanti che rompe le porte. 

Milan-Napoli? In questo momento sono due squadre che giocano un altro sport rispetto alle altre della Serie A. Hanno una qualità e un’intensità fuori dal comune. Anguissa è un giocatore fenomenale, che condensa tutto. E poi anche Lobotka comincia a ricordarmi moltissimo Pizarro“.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.