Scugnizzeria in the World: Dumitru in gol, ma non basta al suo Empoli

Scugnizzeria in the World: Dumitru in gol, ma non basta al suo Empoli

Protagonista di giornata è Dumitru. La sua rete è però inutile ai fini del risultato, e può solo fa r aumentare l’amarezza del suo Empoli. Si comportano bene anche Ciano e Maiello, nello strano match tra Crotone e Grosseto. Una staffetta tra i due che consente ad entrambi di mettersi in mostra

Crotone – Grosseto (Maiello; Ciano): succede di tutto nell’incontro tra Crotone e Grosseto. Una gara ricca di colpi di scena, con sorpassi e rimonte, in cui c’è spazio pure per un espulsione. Ma andiamo con ordine. Nel Crotone Drago si fida ancora di Maiello e lo schiera titolare nel centrocampo calabrese. La doccia fredda per i padroni di casa è però questioni di minuti, il tempo che Mancino trovi di testa il gol del vantaggio. Siamo solo all’ 11’ e il Grosseto è già avanti. Da lì in poi è un assedio del Crotone, portato avanti più con il cuore che con la testa. Maiello si rende protagonista di due interessanti spunti, al 38’ e al 55’, senza però trovare la via del gol. Il monologo calabrese trova però pronto Narcisio, bravo a sventare le molteplici conclusioni dirette verso la sua porta. Neanche la superiorità numerica, maturata ad inizio ripresa per l’espulsione di Gabionetta, induce il Grosseto a provare ad offendere. Drago quindi capisce di poter rischiare il tutto per tutto e inserisce al 62’Ciano al posto di Maiello. Il baby napoletano si rende subito protagonista con due ottime azione che per poco non portano al pareggio. Un pareggio che però è solo questione di minuti. Calil infatti si fa trovare liberissimo in area, staccando di testa su assist di Florenzi. Finita? Per niente. Il Grosseto infatti, in una delle rare sortite offensive riesce addirittura a ripassare in vantaggio. Curiale, sempre di testa, sfrutta l’assist di Jadid e insacca sotto al traversa, tra la rabbia e l’incredulità dell’Ezio Scida. Siamo all’ 88’.  Non c’è però neanche il tempo di esultare. Nonostante manchi poco più di un minuto al termine, Florenzi si incarica di battere una punizione da posizione interessante. Parabola perfetta e palla dentro. Crotone che pareggia meritatamente all’ultimo respiro, aggiungendo un prezioso punto alla propria classifica. (Giancarlo DI Stadio)

Reggina – Empoli 3-2 (Dumitru): La squadra calabrese vince ma rischia nel finale di subire una clamorosa rimonta. Vantaggio dell’undici di Gregucci con Campagnacci che segna a porta vuota su uscita non impeccabile del portiere Pelagotti. La reazione dei toscani non c’è e sembra difficile trovare il gol del pari contro l’organizzazione dei padroni di casa. Il raddoppio è siglato ad inizio ripresa da Viola su penalty e la terza marcatura è del neo entrato Ceravolo che stoppa di petto e batte il portiere empolese. Dumitru entra nella ripresa, ma a segnare il primo gol è il capitano Tavano che con un tiro al limite dell’area batte l’incolpevole portiere reggino. Nel finale arriva la rete dell’ex napoletano Dumitru , il quale sfiora addirittura la doppietta personale, ma il suo tiro è bloccato dalla difesa della Reggina. La squadra amaranto porta a casa tre punti pesanti che l’avvicinano alla zona play-off. Per l’Empoli una sconfitta evitabile perché con un pizzico di grinta in più si poteva pareggiare la partita. (Alessandro Sacco)

Servizi a cura di Giancarlo Di Stadio e Alessandro Sacco


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google