Scugnizzeria in the World: Prestazione convincente per Bariti nell’Avellino

Nella 5^ giornata di Lega Pro sono diversi i giovani scugnizzi in prestito dal Napoli impegnati nei campi delle serie cadette.

Avellino-Barletta(Izzo, Bariti, Dezi) Termina 1-o la sfida del “Partenio” tra Avellino e Barletta. Gli irpini hanno la meglio in un incontro molto sofferto contro un’ottima formazione, vincendo grazie ad un gol di Castaldo al 50′. Tre punti molto importanti per l’Avellino che nel finale fallisce anche un rigore con Biancolino che si fa parare il tiro dal dischetto. Altra buona prova per l’esterno dei lupi Bariti. Il ragazzo scuola Napoli offre anche oggi grande spinta ed anche una buona fase difensiva, confermando quanto di buono visto nel derby contro il Benevento. Solo panchina invece per Dezi, che ha deluso nell’ultima gara e mister Novelli non l’ha fatto entrare oggi. Panchina anche per il difensore irpino Izzo.

Viareggio-Latina(De Vena, Guerra) 1-1 il finale tra Viareggio e Latina con i bianconeri che raggiungo il pari al 92′ dopo un match giocato meglio dai laziali. Passano in vantaggio infatti gli ospiti con Cottafava, dopo 20′ di gioco. Nella ripresa il Viareggio non fa moltissimo ma nel recupero riesce con Mignaghi a trovare il gol del pareggio. Non convincete questa volta la prova di Guerra che viene sostituito dall’allenatore del Viareggio dopo un’ora di gioco con i suoi sotto di un gol. Entra nel finale invece l’attaccante de Vena a cui vengono concessi 25′ per mettermi in mostra e partecipa al forcing finale dei suoi che vale l’1-‘1 finale.

Perugia-Pisa(Sepe)Nell’anticipo della 5° giornata di Lega Pro di 1^Divisione girone B si affrontavano Prugia e Pisa. In una cornice di pubblico bellissima al “Renato Curi” di Perugia le due squadre si sono sfidate a viso aperto e la partita è stata molto equilibrata, decisa solo da un rigore nella ripresa. Primo tempo, infatti, in cui le due formazioni si sono affrontate alla pari e dove passano prima in vantaggio gli ospiti grazie ad una rete dell’attaccante Perez che va a segno su assist di Fondi. Il centrocampista, in comproprietà col Chievo, era il grande ex di questa sfida e si rende protagonista prima con una conclusione da fuori area neutralizzata dal portiere Koprivec, poi con il preciso lob in area che Perez trasforma in rete per il vantaggio toscano al 12′. Il Perugia però non ci sta ed inizia a fare la partita. Al 25′ è Cacioli che va vicino alla rete ma il colpo di testa del difensore perugino termina incredibilmente fuori a due passi dalla porta. E’ solo il preludio al gol perchè al 29′ Politano sigla il pari con sinistro che si insacca alle spalle di Sepe. Grande gol dell’esterno offensivo 19enne scuola Roma che lascia partire un bolide da fuori area su cui sono poco reattivi prima i difensori toscani e poi lo stesso Sepe. Allo scadere di primo tempo il Pisa recrimina per un calcio di rigore abbastanza dubbio non concesso dall’arbitro per atterramento di Koprivec ai danni di Busce. Nella ripresa però dopo che il Perugia era partito meglio ed aveva sprecato due palle gol clamorose con Cacioli, ancora di testa, e Ciofani che sbaglia con Sepe già battuto, arriva il rigore per i toscani. Il penalty viene causato dall’esterno sinistro scuola Juve Levriero che interviene goffamente in area di rigore colpendo il pallone con entrambe le mani. Dagli undici metri si presenta il numero 10 Favasuli che realizza il suo terzo gol stagionale e porta gli ospiti i vantaggio. Da quì in poi il Pisa gestisce benissimo la gara, grazie anche all’esperienza di Buscè e Mingazzini che danno solidità alla fase difensiva ed impediscono di fatto al Perugia di acciuffare il pareggio. Nel finale di gara il tecnico dei grifoni Battistini si gioca il tutto per tutto inserendo quattro punte, ma l’unica occasione buona capita sui piedi di Fabinho che riesce nell’impresa di calciare alto a zero metri dalla porta con Sepe già fuori causa. Neanche i sette minuti di recupero bastano agli umbri e così i nerazzurri ottengono un’ottima vittoria in trasferta togliendo al Perugia l’occasione di allungare in vetta e portandosi solo ad una lunghezza in classifica dai biancorossi. Serata particolare per il portiere del Pisa Sepe, usato da mister Pane anche come primo regista della manovra nerazzurra grazie alla sua abilità palla al piede. L’estremo difensore scuola Napoli è stato chiamato in causa in un paio di interventi semplici ma sul gol non ha mostrato il massimo della reattività scegliendo con qualche secondo di ritardo il tempo del tuffo. Nelle altre occasioni per i grifoni è più che altro fortunato visto che i giocatori avversari si divorano almeno tre occasioni a porta vuota.

Martina Franca-A.Normanna(Gatto) Sconfitta deludente per l’Aversa Normanna che cade per 2-0 sul campo del Martina Franca in una gara in cui gli uomini di Romaniello non sono mai in partita. Le marcature per i padroni di casa portano le firme di Marsili e Gambino che regalano così i tre punti alla formazione pugliese. Prestazione sotto tono per il centrocampista scuola Napoli Gatto. Il giovane scugnizzo non offre la sua solita qualità in campo e nel finale perde anche la testa rimediando un rosso per una gomitata ad un avversario.

Sorrento-Prato( Iuliano) Brutta caduta per il Sorrento in casa contro il Prato. I campani, in dieci dal 61′ per l’espulsione di Schenetti, giocano una gara sotto tono e vengono battuti dalle reti di Napoli e Silva Reis. Meno di 20′ concessi al giocatore proveniente dalla primavera azzurra Iuliano, che partecipa così alla disfatta dei suoi ed alla seconda rete ospite che all’82’ tagalia le gambe al Sorrento.

Tra gli altri panchina per Donnarumma(Como) e Simeri(Melfi) mentre trivuna per Colella(Fondi).

Alessandro Nativo

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.