Serie A, i temi della 23a giornata

Udinese - Milan, per non perdere la Juve

L’insolita giornata di Serie A sarà spalmata da giovedì a lunedì, cominciando con Lazio – Cesena, e finendo con Napoli e Roma, impegnate ad inizio settimana rispettivamente in casa col Chievo e in trasferta a Siena. Su tutte le gare però pesa l’incognita maltempo. Se per i campi del Sud non dovrebbero esserci grossi problemi, molte delle partite da disputare sugli altri campi potrebbero essere pesantemente condizionate.

Lazio – Cesena: anticipo del  giovedì la gara mette a confronto una Lazio rimaneggiata e non ancora uscita dagli scossoni del post mercato ed un Cesena in cerca di fondamentali punti salvezza. I precedenti sono dalla parte dei biancocelesti con 5 successi e 3 pareggi. Nessuna vittoria invece per i romagnoli.

Udinese – Milan: l’inseguimento alla Juve capolista passa necessariamente da questa gara. Vincere è l’unico obiettivo per entrambe. I precedenti dicono Milan. 12 vittorie sono tante, considerando il fatto di giocare fuori casa. L’Udinese dal canto suo si difende bene con7 vittorie. Il pareggio è comunque il risultati più gettonato: 17 uscite

Cagliari – Palermo: è dal 2007 che il Palermo non vince in Sardegna (prima ed ultima volta). Da allora solo successi cagliaritani e un pareggio. Bottino tale da far aumentare il computo complessivo dei precedenti a 6 vittorie e 3 pareggi. Scommettiamo però che i rosanero, lanciati verso l’Europa, non si faranno condizionare più di tanto dai precedenti. Compito del Cagliari sarà onorare la sua tradizione positiva

Atalanta – Lecce: i 6 punti che separano le due squadre non sono poi così tanti. Già una vittoria del Lecce potrebbe dimezzare il distacco, trascinando al contempo l’Atalanta in piena lotta salvezza. Storicamente si tratta di un confronto impari, con l’Atalanta che giuda saldamente con 5 vittorie e 4 pareggi. Il Lecce invece non vince dal 1994, prima ed unica affermazione nelle terre bergamasche

Catania – Genoa: il dirompente Catania ha ceduto punti solo in due occasioni: nel 1984, perdendo, e nel 2007, pareggiando. Poi solo vittorie e tre punti, con un bottino complessivo di 7 successi. Inoltre, considerando che il Genoa formato trasferta non è di certo irresistibile, siamo propensi a credere che il trend continuerà.

Inter – Novara: dopo la batosta romana, l’Inter vede nel Novara l’occasione per un pronto riscatto. Vincere è d’obbligo. La zona Champions potrebbe allontanarsi ulteriormente, e il rischio di rimanere senza Coppa potrebbe farsi sempre più concreto. Il bilancio, anche se risale agli anni ’50, è comunque foriero di buone aspettative: 9 vittorie, 2 pareggi e solamente 1 sconfitta.

Parma – Fiorentina: il rinato Parma di Donadoni affronta la Fiorentina in un match molto equilibrato. 6 vittorie Parma, 7 pareggi e 4 successi dei viola sono il bilancio di questa sfida, ideale per lasciare l’anonimato di centro classifica e puntare a traguardi un po’ più prestigiosi

Bologna – Juve: il Bologna ospita l’imbattuta Juve. esito già scritto? Basandoci sul momento attuale e sui precedenti (19 successi Bologna, 21 pareggi e 27 vittorie Juve) si direbbe proprio di si. Ma il calcio è imprevedibile, questa è l’essenza della sua bellezza. Potrebbe quindi succedere di tutto e, clamorosamente proprio a Bologna, riaprirsi il campionato

Napoli – Chievo: all’andata l’errore di Fideleff spalancò le porte al successo clivense, confermando il recente trend negativo degli azzurri contro il Chievo. Anche l’anno scorso a vincere furono i veronesi. Un 1-3 che gelò il San Paolo. Le due gare precedenti invece furono vinte dagli azzurri, per un complessivo bilancio di 2 successi e 1 sconfitta al San Paolo

Siena – Roma: giallorossi corsari per ben 5 volte, a fronte di un solo pareggio e di 2 vittorie del Siena (per altro consecutive). Buoni presagi quindi per Luis Enrique, dopo la convincente vittoria sull’Inter, un po’ meno per Sannino, ansioso di portar punti salvezza al suo Siena

Servizio a cura di Giancarlo Di Stadio

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.