Silver Mele: “Vedremo presto Armero e Calaiò. Su Astori e Nainggolan vi dico…”

Silver Mele: “Vedremo presto Armero e Calaiò. Su Astori e Nainggolan vi dico…”

A Radio Marte, nel corso del programma Marte Sport Live, condotto da Dario Sarnataro, è intervenuto Silver Mele, inviato a Castelvolturno. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di IamNaples.it: “Conferenza stampa di Hamsik? Prima di Cagliari-Napoli parlò capitan Cannavaro e la scaramanzia conta, dato che a Cagliari segnò Marek. Chissà che domani non possa segnare il capitano. Paolo domani dovrebbe giocare con Campagnaro e Britos, l’unico dubbio vero riguarda l’out destro di centrocampo, bisognerà capire chi lo sostituirà, ma sarà quasi certamente Mesto, anche se Armero scalpita. Diversi spunti interessanti sono stati forniti dallo slovacco in conferenza, secondo lui il Napoli può giocarsela con tutti per vincere, il capitano è uno sol ed è Cannavaro. Marek ha già fornito 11 assist e ci ha spiegato perchè, dicendo che Mazzarri lo vuole al centro dell’azione. Ha anche detto che il Napoli domani giocherà per vincere a Parma, con aggressività e tanta voglia, supportati dalla spinta dei tremila tifosi del Napoli. Sullo scudetto pensa che sia troppo presto per parlarne, dicendo che si deve migliorare in trasferta. Sulla permanenza a Napoli ha fatto capire che vuole rimanere e che è legatissimo a questa città. Su Insigne pensa che possa crescere ancora tanto, mentre ha indicato Hernanes come potenziale suo alter-ego. Armero? Ripeto le parole di Mazzarri, il colombiano non è al top della condizione e dovrà essere indottrinato dal punto di vista tattico. Credo che presto lo vedremo. Calaiò? Sa benissimo che davanti a lui c’è una gerarchia prestabilita, ma in Europa lo vedremo. Mesto? E’ un gran lavoratore che quando viene impiegato fa benino e Mazzarri crede molto nel lavoro; sicuramente Armero scalerà la classifica interna. Nelle partitelle in famiglia ha detto il capitano che si gioca con grande agonismo e che tutti potrebbero essere titolari. Dzemaili? Scalpita per giocare, vuole più spazio e sa bene quanto sarà difficile essere all’altezza dell’ottimo Behrami visto fino ad ora, darà indubbiamente tutto in campo. Fino ad ora ha pagato lo scotto dell’ottimo Behrami, che è una garanzia anche per Inler, che ha con lui maggiore libertà di pensiero. Il compito di Dzemaili alla luce di questo sarà ancora più difficile. Nainngolan? Il Napoli ci sta lavorando per giugno, così come per Astori, ma non sono da escludere sorprese dell’ultima ora”

La Redazione.

D.G.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google