Udinese, Marino attacca la Juve: “La punizione non c’era, hanno provato a condizionare l’arbitro da fine primo tempo”

Parla cosi l'ex dirigente azzurro

Al termine di Udinese-Juventus dure accuse del dirigente dei friulani Pierpaolo Marino. Ecco le sue parole a Sky Sport:

“Sono arrabbiato perché la squadra ha fatto una grandissima partita, sono a tutela di quel che la squadra ha fatto. La punizione di Ronaldo che ha determinato il rigore era a nostro favore. Io sono un veterano del calcio ma ci si aggrappa al recupero mancato del primo tempo per condizionare Chiffi (si riferisce a Paratici a bordo campo a protestare con l’arbitro, ndr): e poi succede che ti danno un rigore per una punizione che non c’era. Cuadrado fa fallo su Stryger Larsen, non accade l’inverso. Sono nervoso, abbiamo fatto una grande partita, all’83’ c’è un’ingenuità di De Paul? Io dico anche di Chiffi. E’ un errore grossolano, regalarlo a Ronaldo non può passare inosservato. C’è stato condizionamento: alla fine del primo tempo c’è stato un assalto a Chiffi perché non ha dato un minuto di recupero da parte di dirigenti, preparatori, allenatori. Sembrava avessero perso per il mancato recupero. Sono cose che appartengono a un calcio di altre epoche e non va bene. Ci sono stato e lo biasimavo allora come adesso”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.