Under 14 Regionale, gli viene assegnato un rigore inesistente e lo sbaglia di proposito

Bel gesto di FAIR PLAY che ci riporta ai valori dello sport!

Alle ore 15.130 del 15/02/2020 si è tenuta la gara Under 14 del campionato regionale girone H tra ASD PRIMAVERA e ASD MICRI . La partita è stata dura ma corretta, il primo parziale finisce a reti inviolate con occasioni dall’ una e dall’ altra parte.

E’ nel secondo tempo che accade tutto, la squadra ospite parte forte, e dopo appena 3 minuti di gioco il cross di Pollaro trova il piede di Masecchia che insacca il pallone alle spalle del portiere.

Dopo appena altri 7 minuti, circa accade qualcosa di clamoroso, il direttore di gara decreta un calcio di rigore a favore della Micri, tutti i presenti restano increduli in quanto il fallo nettissimo è avvenuto almeno un metro e mezzo fuori area, e dopo molte proteste dei padroni di casa anche il Sig. Costanzo allenatore della Micri richiama l’ attenzione dell’ arbitro chiedendogli di revocare il penalty in quanto palesemente fuori area, ma il direttore di gara resta inamovibile ed assegna il calcio di rigore.

Sulla battuta si presenta il capitano della Micri, Vincenzo Capone il quale al fischio dell’ arbitro senza batter ciglio, decide spontaneamente di mettere il pallone fuori e calcia la palla al lato. Questo gesto di FAIR PLAY viene accolto con stupore ma con molta riconoscenza dai tifosi e dallo staff dell’ ASD Primavera che si complimenta sia con il ragazzo che con la panchina ospite .

La partita riprende e dopo 5 minuti, lo stesso Capone su azione personale entra in area di rigore e viene atterrato, calcio di rigore. Questa volta senza nessuna polemica, il capitano della Micri parte dal dischetto e sigla la rete dello 0 a 2.

Al  20° minuto Masecchia recupera palla a centrocampo e riparte in contropiede saltando un avversario entra in area e calcia sul primo palo realizzando la rete dello 0 -3.

Al minuto 30, una punizione dal limite per i padroni di casa da la possibilità al n° 62 Maio Yannik di accorciare le distanze che anticipando i difensori realizza la rete dell’ 1 a 3.

Mentre quasi allo scadere un lancio lungo del portiere Trocciola della Micri , permette al bomber Credendino di anticipare sia il difensore che il portiere realizzando la rete del definitivo 1 a 4.

Bella partita ma soprattutto bel gesto di FAIR PLAY che ci riporta ai valori dello sport!!!

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.