Wilson e i tenori: «Partita secca, temo quei tre»

L’ ex difensore: «Una gara per la zona Champions si gioca soltanto per vincere»

La partitissima del terzo posto. O questa volta o mai più. Il treno per la Champions che non puoi perdere. Ed ancora il ricordo di Giorgio Chinaglia di cui sarà onorata la memoria con coreografie e la presenza di campioni della Lazio che vinse lo scudetto nel 1974. Tanti, davvero tanti i motivi per il supermatch di cartello. Per il Lazio-Napoli di domani sera all’Olimpico. Passa da questa gara una stagione intera per gli azzurri di Walter Mazzarri e per i biancocelesti di Edy Reja. Pino Wilson, napoletano d’adozione, fortissimo ed elegante difensore dell’Internapoli negli anni ’60, che schierava pure Chinaglia, e poi mitico capitano della Lazio anche nell’anno della vittoria del campionato agli ordini di Tommaso Maestrelli, opinionista sportivo e supporter laziale lo dice chiaramente: «È un match clou e nessuna delle due squadre lo può fallire».
Wilson, allora assisteremo davvero alla partitissima che vale il terzo posto?
«Sì. Questa è la gara da dentro o fuori, perchè poi recuperare sei punti, nel caso del Napoli, oppure stare a pari punti, nel caso della Lazio, sarebbe situazione molto problematica da gestire ed in ogni caso tutta da valutare».
In che senso?
«Beh, noi avremmo potuto evitare questo destino, anche loro certo con la testa alla Champions hanno finito per ritrovarsi in questa situazione».
Che partita vedremo?
«Sarà una gara che si giocherà per vincere, non penso che le due squadre scenderanno in campo per puntare al pari anche se a noi questo risultato andrebbe bene. Sarà una partita da combattimento».
Ed il Napoli potrebbe metterci in campo anche la rabbia di Pandev, ex laziale.
«Eh sì ma la rabbia ce l’abbiamo pure noi».
E quindi Wilson?
«Queste sono le partite in cui devono uscire fuori l’orgoglio e le motivazioni».
Sarà anche una gara segnata dagli infortuni per entrambe.
«Vero, ma proprio questo fa venire fuori ancora di più le motivazioni e la rabbia».
Napoli con nuovi innesti, proprio a causa di squalificati e indisponibili. Che cosa cambia sul piano tattico?
«Credo che entrambe le squadre giocheranno come hanno sempre fatto… Forse Dzemaili è un po’ più compassato rispetto a Gargano ma anche Inler è molto forte, una delle coppie migliori del campionato».
Anche la Lazio però lì in mezzo non scherza.
«Beh noi con Matuzalem e Ledesma abbiamo una coppia molto valida da contrapporre al Napoli».
Ma la squadra di Reja a chi deve prestare più attenzione sabato sera tra i napoletani?
«Troppo facile. Al trio lì davanti. Che ci sia Hamsik oppure Pandev cambia poco, sono musicisti, tenori di prima grandezza».
Invece a Mazzarri che cosa suggerisce?
«No, sto zitto, non posso favorirlo. Scherzo. Mazzarri sa come impostare la partita così come mi auguro Reja».
Domani una gara anche nel segno del ricordo di Giorgio Chinaglia.
La voce di Wilson si fa emozionata. «Giorgio è un personaggio unico per noi. Dal 1967 abbiamo giocato insieme nell’Internapoli prima di passare insieme alla Lazio. Il nostro ambiente è molto scosso. Io avevo sentito Giorgio pochi giorni prima della scomparsa. Per noi il suo ricordo sarà un motivo di orgoglio ulteriore».
Non resta che il suo pronostico.
«No, non li ho mai fatti da giocatore e non li faccio ora». Ma una cosa mi sembra evidente».
Dica, Wilson.
«Avendo pochi punti di differenza tra noi, e stando dietro le prime, si tratta di due squadre che rappresentano due realtà calcistiche di primissimo piano. E noi già siamo stati fortunati perchè Napoli e Udinese non hanno profittato delle nostre sconfitte».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.