Yebda: “Mazzarri per noi è come un padre”

Il centrocampista del Napoli Hassan Yebda ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di France Football. Ecco quanto sottolineato da Iamnaples.it:

Hassan, come affronti quest’incontro tanto atteso contro il Milan?

“Sappiamo che è una partita importante, però non dobbiamo farci prendere dalle pressioni, come abbiamo fatto a San Siro contro l’Inter, che abbiamo perso 3-1. Siamo qui a fare il nostro gioco e a condurre la nostra partita”

Sabato, l’allenatore del Milan Massimo Allegri ha rilasciato queste dichiarazioni: “Anche se loro si nascondono, è un match per il titolo”. Come si risponde a questo?

“Io non rispondo ad Allegri, persona che rispetto e che guida una grande squadra. Stiamo solo cercando di affrontare la questione con l’approccio giusto, giocando partita dopo partita. Dopo questa, ne rimangono undici e quindi trentatrè punti in palio”

Queste affermazioni dimostrano che il Milan è un serio rivale per lo scudetto….

La nostra attuale classifica dimostra che siamo una buona squadra e che meritiamo considerazione. Se ci mettiamo pressione, però, snaturiamo il nostro gioco. Tra di noi non parliamo di lotta per il titolo”

Adesso c’è un colpo da giocare. Il Milan in casa quest’anno ha perso con l’Ajax, la Juventus, il Tottenham e la Roma e recentemente Lazio ed Udinese hanno preso un punto…

“Sappiamo di avere un po’ di problemi a San Siro. Qui è sempre difficile, c’è un’atmosfera pesante. Ci sono giocatori di grande personalità, come Ibramihovic, Pato, Robinho e Cassano, che possono fare la differenza in qualsiasi momento”

I tifosi napoletani aspettano uno scudetto dal 1990. Come si fa a gestire le aspettative?

“Noi cerchiamo di gestire al meglio la situazione, facendo del nostro meglio in campo, lavorando per vincere e rendere felici i nostri tifosi”

Il campionato: Tu ne hai parlato, se ne parla, ma è un discorso tabù

“(Ride) Questo è vero. Noi non ne parliamo affatto. Siamo una squadra, ma anche un gruppo di amici. A Villarreal eravamo concentrati al 200% e lo saremo anche a Milano”

Il tuo discorso prudente si adatta bene al credo di Mazzarri. il tuo allenatore considera i suoi giocatori come dei figli….

“Mazzarri è molto vicino, il rapporto si può paragonare a quello di un padre con i figli. E’ sempre dietro di noi, ciò crea confidenza. Noi cerchiamo di fare in campo al meglio quello che ci chiede lui”

Tu sei stato acquistato in prestito con diritto di riscatto dal Benfica, ti piacerebbe rimanere a Napoli?

“Si, mi sento molto bene qui. La gente mi ha accolto bene. Mi piace la città, la gente, vorrei rimanere a Napoli”

E continuare a crescere con la rivelazione della stagione, Edinson Cavani…

“E’ un giocatore eccezionale, ha tantissime qualità. E’ alto, forte di testa e lavora per la squadra. Può raggiungere grandi obiettivi, sperando che già stasera vinca il suo duello a distanza con Ibrahimovic”

La Redazione
C.T.

Wincatchers
Tufano


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google