Pallanuoto, Bogliasco-Acquachiara 4-10: netta vittoria per i ragazzi di De Crescenzo

Stefano Luongo è il mattatore del colpaccio esterno dei biancazzurri

Tre punti molto pesanti per la Carpisa Yamamay Acquachiara. Adesso il Savona, settimo in classifica, è a -7 dai biancazurri di De Crescenzo, che dice: “Indubbiamente abbiamo fatto un passo avanti sulla strada verso la qualificazione alla Final Six, ma il cammino da percorrere è ancora lungo, non dobbiamo abbassare la guardia”.
A Bogliasco una delle versioni più riuscite dell’Acquachiara da esportazione. “Siamo andati bene – prosegue De crescenzo – sia con l’uomo in più sia in inferiorità numerica. Il dato più confortante viene dalla difesa, che ha cvoncesso pochissimo agli avversari”. Vittoria netta, mai in discussione, ipotecata già nella prima frazione (0-3), con le reti di Korlolija e dei fratelli Luongo, “però – aggiunge De Crescenzo – è giusto sottolineare che il Bogliasco in questa gara, al di là del fatto che si è giocato a Busto, ha dovuto fare a meno sia del portiere titolare Prian sia di Gavazzi”. Stefano Luongo top scorer del match con tre reti, ma non è suo il gol più bello, è di Marziali. Si tratta proprio dell’ultima rete della Carpisa Yamamay, realizzata con una splendida beduina. Come dire, dulcis in fundo.
Bogliasco Bene: Pellegrini, De Trane 1, A. Di Somma, Puccio, Guidaldi, Ravina 1, Gambacorta, Alonso, Giordano 1, Fracas, Monari, Guidi 1, Di Donna. All. Bettini.
Carpisa Yamamay Acquachiara: Volarevic, Perez 1, Rossi, Korolija 1, Scotti Galletta, Lanzoni, Marziali 2, Ferrone, Gitto M. 1, Luongo S. 3 (1 rig.), Valentino 1, Luongo M. 1, Lamoglia. All. De Crescenzo P.
Arbitri: Paoletti e Petronilli.
Superiorità numeriche: Bogliasco 2/8 e Acquachiara 4/8 + 2 rigori.
Note: nel quarto tempo cambio in porta per il Bogliasco: dentro l’esordiente Di Donna e fuori Pellegrini. Nel quarto tempo Di Donna (Bogliasco) para un rigore a Rossi (Acquachiara). Uscito per limite di falli nel quarto tempo Korolija (Acquachiara).


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.