Pallanuoto, Canottieri Napoli- Carisa Savona 5-4: i partenopei ipotecano la Final Six

I giallorossi vincono alla "Scandone" in extremis contro la compagine ligure grazie ad una rete di Umberto Esposito

Ancora una “perla” di Umberto Esposito sempre con l’uomo in più, come a Firenze, questa volta a 13 secondi dalla fine regala il successo alla formazione di Paolo Zizza. In una piscina desolatamente vuota la Canottieri mette a segno una bella e convincente vittoria contro i liguri della Rari Nantes Savona al termine di una partita giocata a ritmi blandi e con una serie incredibile di errori da una parte e dall’altra. Alla fine se si tiene conto delle percentuali dell’uomo in più messe a segno dalle due formazioni (3/10 Canottieri e 4/9 per il Savona) e del punteggio finale molto basso, si ha la conferma degli errori di cui si parlava. Un mach alla camomilla che si infiamma solo sul finire grazie a due episodi decisivi : il gol-vittoria del “cecchino” Esposito ed il gol di Colombo, che poteva essere il pari per il Savona, arrivato ben oltre la sirena e giustamente non convalidato dagli arbitri. Prima dell’inizio della gara, Fabio Baraldi ed Edoardo Campopiano sono stati premiati dal vice presidente del Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto, Ottorino Altieri unitamente al presidente del Circolo Canottieri Napoli, Achille Ventura e dal suo vice, Ivan Filippelli per la convocazione e la partecipazione rispettivamente con la Nazionale di Sandro Campagna e quella di Ferdinando Pesci. Avvio soft e primo tempo che si chiude in perfetta parità (1 a 1) grazie alle reti di Sadovyy e di Mattiello entrambe realizzate sfruttando l’uomo in più. Seconda frazione di gioco anonima illuminata solo dal gol di Baraldi che porta avanti i giallorossi. Ad inizio terzo tempo il gol di Brguljan consente alla Canottieri di andare a +2, ma Cesini riporta sotto il Savona. A due minuti dalla fine del tempo un gran gol di Velotto, in superiorità, consente ai padroni di casa di chiudere sul 4 a 2 . Nell’ultima frazione di gioco si alza il ritmo della gara grazie al Savona che spinge per tentare di recuperare lo svantaggio. E ci riesce grazie alle reti di Sadovyy e Colombo, tutte e due in superiorità, che riportano il mach in parità (4 a 4). Risultato questo che sembrava essere quello definitivo e invece, Paolo Zizza tira fuori il suo “asso”, tale Umberto Esposito, che gli regala ancora una volta la vittoria a 13 secondi dalla fine (5 a 4). Rabbiosa la reazione del Savona che riesce anche a pareggiare, con Colombo, ma la rete arriva abbondantemente dopo la sirena. Quindi risultato finale confermato e giallorossi che pongono una serie ipoteca sulla loro partecipazione alla Final Six per il tricolore.

CANOTTIERI NAPOLI-CARISA RN SAVONA 5-4 (1-1; 1-0; 2-1; 1-2)

CANOTTIERI NAPOLI: Turiello, Buonocore, Di Costanzo, Baviera, Brguljan 1, Borrelli, Mattiello 1, Campopiano, Maccioni, Velotto 1, Baraldi 1, Esposito 1, Vassallo. All. Zizza.

CARISA SAVONA: Antona, Alesiani, Pesenti, Colombo 1, Bianco, Cesini 1, Mistrangelo, Milakovic, Bianco, Agostini, Piombo, Sadovyy 2, Missiroli. All. Angelini.

Arbitri: Ceccarelli e Navarra.

Superiorità numeriche: Canottieri 3/11 e Savona 3/9.

Note: Uscito per limite di falli L. Bianco (S) nel quarto tempo. Spettatori 100 circa.

Fonte: circolocanottierinapoli.it

 


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli
Antonio Marciano

Messaggio politico elettorale

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.