Pallanuoto, Posillipo-Pallanuoto Trieste 11-10: vittoria sofferta per i posillipini

Vittoria di misura per i ragazzi di mister Occhiello, sebbene la prestazione non sia stata delle migliori

Alla fine pronostico rispettato ma quanta fatica. Il RobertoZeno Posillipo batte di misura la Pallanuoto Trieste e riesce a stare al passo dei cugini giallorossi in un match che – tranne il vantaggio iniziale degli ospiti con Popovic dopo appena 50 secondi – ha visto sempre i rossoverdi avanti nel punteggio ma incapaci di “chiudere” anzitempo la partita e gli scudoalabardati sempre a rincorrere e sempre “attaccati” al risultato, fino al gol di Guimares a due minuti dalla sirena dell’ultimo quarto. Alternanza di reti nel primo tempo con gli ospiti pronti a ribattere colpo su colpo i tentativi dei posillipini di prendere il largo, andando a segno due volte con Elez e poi con Ray a uomini pari.  Più marcata invece nel secondo tempo la supremazia dei padroni di casa che, registrando la difesa e con Negri tra i pali, grazie a una doppietta di Saccoia (che alla fine risulterà il maggior realizzatore) si portano sul + 3 dando l’impressione di voler chiudere i conti.  Ma Trieste non si arrende e si riporta sotto con un parziale di 3-1 a favore nel terzo quarto. Solo grazie ad un rigore parato da Negri ad Elez e ad un’altra doppietta di Saccoia con l’uomo in più, il Roberto Zeno Posillipo riesce a controllare il match e a condurre in porto una vittoria importante per la classifica e, tutto sommato, meritata.

Il commento del tecnico rossoverde Occhiello a fine partita ne è la perfetta radiografia: “Siamo effettivamente in un periodo di carico. In settimana abbiamo sicuramente sopportato carichi maggiori di lavoro in prospettiva del prossimo incontro con l’Acquachiara. Questa ovviamente non è una giustificazione e non ci esime dal dover capire dove siamo mancati. Come ho detto ai ragazzi, ogni partita nasconde le sue difficoltà. Non è detto che si vince bene e non è detto che si perde male. Le partite bisogna giocarle con la giusta concentrazione, con le giuste motivazioni. Ci manca ancora un po’ il colpo vincente. Perché quando ci mettiamo sul più tre e non riusciamo a chiudere definitivamente la partita, diamo la possibilità agli avversari di rientrare in gioco. Però le partite non sono tutte uguali e ci sta che si vinca anche con un gol di scarto. Con ciò non intendo nascondermi dietro un dito. Non abbiamo fatto una grande prestazione. Abbiamo sbagliato molto con l’uomo in più. Siamo stati molli nella fase difensiva. Comunque, stringendo i denti abbiamo portato i tre punti a casa contro una squadra che non ha mollato fino alla fine”.

RobertoZeno Posillipo: Caruso E., Cuccovillo N., Marinic Kracig J. 1, Foglio G., Klikovac F. 1, Russo E., Renzuto Iodice V. 1, Gallo V. 2 (1 rig.), Buslje A. 2, Saviano G., Dolce V., Saccoia P. 4, Negri T. All. Occhiello.

Pallanuoto Trieste: Jurisic E, Podgornik D., Ray P. 1, Ferreccio F. 1, Giorgi A., Giacomini J, Popovic B. 3, Rocchi N., Elez M. 2, Berlanga H., Guimares G. 3, Mezzarobba M., Vannella G., All. Piccardo

Arbitri: D. Bianco e A.Rovida
Delegato: De Chiara
Note: Parziali 5-4, 4-2, 1-3, 1-1. Superiorità numeriche: Posillipo 5/17 + 1 rig. – Trieste 4/13 + 1 rig. Usciti per limite di falli: Foglio, Russo e Buslje (Posillipo), Ray, Popovic e Rocchi (Trieste). Spettatori circa 100.

Fonte: cnposillipo.org


Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.